IL QUARTIERE DELLE CERAMICHE FA IL PIENO DI TURISTI NEL PONTE DEL 2 GIUGNO
Di Carlo Caprino (del 03/06/2009 @ 14:34:49, in Territorio, letto 2957 volte)


Fine settimana del 2 Giugno particolarmente affollato di turisti e personalità politiche ed istituzionali per la città delle ceramiche. Sono stati più di trecento i visitatori presenti nel Castello Episcopio e nel quartiere delle ceramiche nel trascorso fine settimana, raggiungendo ancora una volta per numero di visitatori -come l’estate scorsa- il museo archeologico di Taranto (Mar Ta), i dati sono forniti dall’ufficio di informazione turistica e dal centro visite-museo virtuale dell’habitat rupestre, diretti dalla Dott.ssa Daniela De Vincentis e dal Dott. Marino Caringella .

I turisti sono arrivati dalla provincia di Lecce, accompagnati nella loro visita dal presidente dei ceramisti di Grottaglie maestro Oronzo Patronelli, promotore di uno stage nelle botteghe ceramiche, sulle modalità di realizzazione della prestigiosa ceramica di Grottaglie. Nella mattina della festa della Repubblica il quartiere delle ceramiche è stato visitato dal Presidente On. Massimo D’Alema e dall’On. Paolo De Castro, accompagnati dal Sindaco Raffaele Bagnardi, l’On. D’Alema ha apprezzato l’arte della ceramica locale nella sua visita alle botteghe dichiarando “questa è una città importante, perché è città di una grande tradizione dell’agricoltura di qualità, della ceramica e di un artigianato che è arte ed è motivo di prestigio per la Puglia e nel mondo”.

Dichiara l’assessore al turismo Professore Vito Nicola Cavallo “sono particolarmente soddisfatto dell’elogio fatto alla ceramica di Grottaglie dall’On. D’Alema, che ripaga ampiamente gli sforzi che l’amministrazione ed il mio assessorato stanno compiendo per promuovere la nostra arte e la città di Grottaglie nel mondo. Il dato di arrivi dei turisti alla pari del museo di Taranto conferma come la soluzione adottata- anticipata nei giorni scorsi- di implementare l’apertura del Castello Episcopio nel pomeriggio dalle 12,30 alle 16,00 oltre l’orario ordinario,sia una scelta obbligata,rispondendo in tal modo alle specifiche richieste degli operatori turistici, che indicano, proprio Grottaglie e Taranto, quali mete turistiche a carattere culturale;questo conferma come il progetto di CITTA’ APERTE, voluta dall’assessorato regionale al turismo di concerto con i comuni e l’Azienda di Promozione Turistica di Taranto sia la risposta positiva a sostegno del turismo regionale e locale”.


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie