PIAZZA PRINCIPE DI PIEMONTE PRESTO POTRA' FINALMENTE DIVENTARE PIAZZA GASPARE PIGNATELLI
Di Redazione (del 27/07/2009 @ 11:20:57, in Territorio, letto 5017 volte)

GASPARE PIGNATELLITutta la cittadinanza e l'opinione pubblica deve mobilitarsi: Gaspare Pignatelli merita che la nuova piazza Principe di Piemonte sia dedicata alla sua figura. Il Lions Club propose ufficialmente la nomina della nuova piazza, quella con la grande fontana per intenderci, a Gaspare Pignatelli già 5 anni fa. La cittadinanza grottagliese chiede che il comune gli dedichi un importante piazza da quel triste giorno in cui il senatore Gaspare Pignatelli lasciò la vita terrena.

Gaspare Pignatelli è stato piu volte parlamentare della Repubblica italiana. Sindaco di Grottaglie ha realizzato durante il suo mandato l'attuale sistema fognario sotteraneo. Un'imponente struttura di ingegneria idraulica unica nel suo genere. Basti pensare che Grottaglie è una tra le poche città ad avere, di proprietà, il sistema idraulico necessario per la raccolta e lo smistamento delle acque reflue e nere. Nelle altre città questi impianti sono di proprietà di terze aziende tipo l'AQP.

Ottiene grandi finanziamenti direttamente dal Ministro dell'istruzione per ampliare la Regia Scuola d'Arte.
Costruisce le scuole elementari di via Don Minzoni e completa quella di via Oberdan oltre alle scuole medie Don Sturzo e Pignatelli.

Per venire incontro ai grottagliesi residenti nelle campagne costruisce due scuole rurali: una a Bucito e l'altra a Mannara.

Riesce nell'impresa di farsi donare, dalla ditta costruttrice Gemmato, molto attiva nel territorio, la Torre dell'orologio, sita a ridosso del centro storico.

Costruisce la caserma dei carabinieri, il nuovo municipio, la nuova pretura, lo stadio d'amuri, il monumento ai caduti, la piscina comunale, la casa del fanciullo, l'ospedale San Marco, il macello comunale.

E non dimentichiamoci dalla nuova sede della Biblioteca Comunale, donata dalla sua signora alla città.

Inoltre come privato, e non come sindaco, fonda la Banca Popolare Jonica, la cantina Pruvas e la distilleria.

Riuscì nell'impresa di convincere i contadini grottagliesi a non irrigare i propri campi con l'acqua reflua per contrastate la pandemia del tifo.

Un politico che ha costruito le più importanti opere pubbliche della città di Grottaglie.

Un'unico neo: quello dell'abbattimento dell'orologio e della ex casa comunale in piazza Regina Margherita e la costruzione della Pretura proprio in quel punto.

Gaspare Pignatelli, sottosegretario del Governo Scelba, più volte parlamentare, sindaco e quindi più importante uomo politico che la città di Grottaglia abbia mai avuto merita finalmente un riconoscimento cosi prestigioso.


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie