VI PIACE CORRERE ALL'ARIA APERTA? PROVATE A FARE JOGGING A PAPARAZIO!
Di Stefania Fanigliulo (del 12/10/2009 @ 09:36:00, in Editoriali, letto 6677 volte)

Qualche giorno fa, nel corso di un telegiornale nazionale, è stato mandato in onda un servizio su quello che hanno definito Urban Fitness, ovvero l’attività sportiva, corsa soprattutto, svolta nei parchi e negli spazi verdi delle grandi città.

Ho subito pensato che Grottaglie fosse da inserire a pieno titolo nell’argomento, dato che di persone che praticano il cosidetto Urban Fitness ce ne sono a decine. Come non pensare infatti a coloro che, rifuggendo da palestre e tapis roulant, preferiscono correre all’aperto e, lasciandosi alle spalle lo smog, imboccano per esempio il ponte che porta a Paparazio?

Essendo stata (per poco tempo) anch’io tentata dalla corsa vi posso assicurare che andare a correre nella zona di Paparazio è un’impresa abbastanza ardua: il manto stradale è a dir poco sconnesso e la corsa, che dovrebbe essere momento di benessere per l’organismo, rischia di tramutarsi in un pericoloso percorso ad ostacoli tra buche e avvallamenti che rendono difficile l’esercizio fisico. Inoltre i bordi della strada sono spesso occupati da bottiglie di vetro e rifiuti di ogni genere ed il rischio di imbattersi in gruppi di cani non sempre mansueti è dietro l’angolo.

Cosa si potrebbe fare per rendere più sicuro il percorso? Forse è troppo proporre la creazione di una sorta di pista ad esclusivo utilizzo dei corridori?

A mio avviso, nella pineta che alcuni anni fa fu in parte occupata da un sedicente frate e dalle sue statue, potrebbe essere allestita un’area attrezzata che permetta di effettuare per esempio esercizi di stretching; si potrebbe creare un percorso di allenamento, una sorta di circuito, accompagnato da indicazioni circa il corretto svolgimento degli esercizi. Si potrebbero organizzare veri e propri corsi di ginnastica o altro da tenere soprattutto nella bella stagione (che da noi significa buona parte dell’anno).

A Grottaglie non c’è un vero e proprio parco, ma ci sono tante zone periferiche che potrebbero essere rimesse a nuovo ed organizzate ad uso e consumo di chi ama praticare lo sport all’aria aperta. Valorizziamoci!


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie