LA GRANDE FESTA DI SAN CIRO 2010 A GROTTAGLIE: MA SE PIOVE CHE SUCCEDERA'?
Di Redazione (del 28/01/2010 @ 09:11:54, in Tradizioni, letto 3751 volte)

Sono alcuni giorni che la Città delle ceramiche è bagnata dalla pioggia. Dopo alcune settimane di freddo gelido è arrivata una costante e irriverente pioggerellina che sta facendo sospirare i grottagliesi: "Ma se piove sabato sera quando dovrebbe esser accesa la foc'ra?" oppure "E se domenica alle 13 quando la statua di San Ciro varcherà la soglia della Chiesa Matrice per la processione dei fedeli scalzi dovesse iniziare e piovere?".

 

Tanti sono i punti interrogativi che stanno facendo pensare le migliaia di fedeli in trepida attesa per la grande festa del Santo Patrono Ciro d'Alessandria d'Egitto.

Quest'anno la festa, nei suoi due giorni culmine, il sabato con la benedizione e l'accensione della foc'ra e la domenica con la processione del simulacro del Santo per le vie cittadine, dovrebbe raccogliere a sè ancor più fedeli rispetto agli altri anni. Questa previsione dovrebbe essere rispettata perche quest'anno la festa cade proprio nell'ultimo weekend di questo gelido gennaio.

Come ogni anno, e come già sapete, la redazione di Gir sta seguendo , e continuerà a seguire tutti i solenni festeggiamenti, per raccontare ai grottagliesi emigrati fuori città la grande festa nel 2010 e per svelare ai cittadini residenti alcuni dettagli e alcune curiosità che nasconde questa grande tradizione.

Abbiamo incontrato "i maestri della foc'ra" e abbiamo rivolto proprio a loro le domande e le ansie di tutti i grottagliesi fedeli al santo alessandrino.


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie