RU486, LA PILOLLA ABORTIVA TANTO CHIACCHIERATA E CRITICATA: LA PRIMA, OGGI, A BARI
Di Redazione (del 07/04/2010 @ 11:47:05, in Puglia, letto 1729 volte)

Sono arrivati stamani nella farmacia del policlinico di Bari i 10 trattamenti per utilizzare la pillola Ru486 e il primo aborto farmacologico, dopo i circa 200 compiuti in fase sperimentale dal 2006 al 2009, potrà essere avviato in giornata nella struttura ospedaliera, in regime di ricovero ordinario. La paziente sarà una donna di 25 anni e rimarrà ricoverata in ospedale tre giorni.

 

 

 

La donna - che è stata già sottoposta a tutti gli accertamenti clinici richiesti - è disponibile ad iniziare subito il trattamento.

 

La giovane donna nei giorni scorsi aveva deciso, compilando gli appositi moduli, di interrompere la gravidanza in corso, scegliendo di utilizzare la pillola Ru486 anziché l'intervento chirurgico. Sarà questo il primo intervento di interruzione di gravidanza con metodo farmacologico effettuato in Italia da quando la pillola RU486 è entrata ufficialmente in commercio. In Puglia la pillola Ru486 veniva utilizzata nel policlinico di Bari "in via sperimentale", in quanto importata dalla Francia, dal mese di novembre del 2006. Il trattamento veniva somministrato alle pazienti in regime di day-hospital.

 

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie