MONDIALI SUDAFRICA 2010: L'ITALIA DI LIPPI, TRA SORPRESE ED ANOMALIE, PRONTA AL DEBUTTO
Di Redazione (del 14/06/2010 @ 11:49:20, in Italia, letto 2875 volte)

Finalmente ci siamo: gioca la Nazionale italiana. La squadra campione del mondo che deve difendere il titolo mondiale conquistato appena quattro anni fa a Berlino, in Germania.

Dopo la cerimonia di inaugurazione e la sorprendente prestazione della squadra sudafricana, gli italiani hanno assistito impazienti l'arrivo della prima sfida con protagonista la nostra nazione.

 

 


Mentre una deludente Francia pareggia a reti inviolate con l'Uruguay, mentre Patrick Viera beffamente alza al cielo la coppa del mondo in un'evento ufficiale targato Fifa, dopo i battibecchi politici di Cannavaro-Buffon-Gattuso con Calderoli, dopo le urle negli spogliatoi di Capello, verso il portiere Green, sentiti perfino in Italia, dopo la valanga di goal della corazzata "young" tedesca, intervallati dalle vittorie a sorpresa di Ghana e Slovenia ecco che gli italiani giungono finalmente al debutto.

Un debutto reso "ansioso" dalle continue paure che questa nazione porta in ogni mondiale di calcio. Sempre. Anche e sopratutto verso la squadra "meno forte sulla carta" viene indicata come "stratosferica" tanto da "non farci dormire la notte".

 

 

Un debutto preceduto dalle vittorie dell'Olanda (senza la stella Robben) e da quella sorprendente del Giappone.

Un debutto che potrebbe proporre una formazione un pò anomala. Dalle ultime indiscrizione pare che mister Lippi voglia giocare a centrocampo con la coppia De Rossi-Montilivo, schierando Marchisio trequartista. Uno scambio di ruoli tra il giocatore della Fiorentina e quello della Juventus. Inoltre un De Rossi che si era appena bloccato saltando anche l'allenamento, ha gia recuperato?

 

 


In attacco fuori il pluricapocannoniere Di Natale e dentro Alberto Gilardino, altro elemento reduce da un annata appannata ed offuscata (vedesi Cannavaro, Pirlo, Zambrotta, Iaquinta e ci verrebbe di continuare...).

Fiducia a Criscito che debutta da titolare nel suo primo mondiale. Sulla fascia però. Ah Lippi quante "anomalie" nella tua Italia che speriamo esca bella ma sopratutto vincente questa sera.

 

 


A Città del Capo ha piovuto a dirotto per tutta la giornata. Il campo è molto pesante. Ore 20.30 fischio di inizio dei Mondiali per gli italiani, il Paraguay ci aspetta!

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie