LA RIABILITAZIONE DEI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI PASSA ANCHE DALLA PISCINA DI GROTTAGLIE
Di Carlo Caprino (del 01/07/2010 @ 10:04:15, in Sociale, letto 2622 volte)

La città di Grottaglie ha con i disabili un rapporto fatto di luci ed ombre; da una parte c’è una offerta di servizi e assistenza sicuramente superiore alla media, costituito da personale e strutture, come il centro diurno socio educativo;  dall’altra c’è una sorta di indifferenza da parte di una parte della popolazione, che non di rado ha comportamenti censurabili, che limitano fortemente la libertà dei diversamente abili.

Oggi però, pur senza scordare che c’è ancora molto da fare, ci piace evidenziare che nell’ambito dell’offerta e della programmazione relativa ai servizi socio-riabilitativi promossi dall’Amministrazione comunale (Assessorato alle Politiche della Solidarietà) si è conclusa nei giorni scorsi, con un bellissimo saggio finale, l’attività natatoria destinata a favore dei cittadini diversamente abili.



Alla manifestazione conclusiva che si è svolta presso la piscina coperta comunale ha preso parte l’Assessore alle Politiche della Solidarietà Luciano Santoro. “Siamo riusciti a difendere con le unghie e con i denti questo importante e fondamentale servizio in favore dei cittadini diversamente abili, che concerne le prestazioni socio-assistenziali di attività di nuoto terapia”, ha dichiarato l’Assessore alle Politiche della Solidarietà Santoro. “Noi crediamo fortemente in questa iniziativa e, nonostante le difficoltà di Bilancio dovute ai tagli della manovra finanziaria, continueremo a mantenere in piedi tale progetto, al quale hanno partecipato 44 utenti diversamente abili” “Questo servizio socio-riabilitativo”, continua l’Assessore Santoro, “contribuisce non solo alla salute dei partecipanti ma favorisce altresì la socializzazione degli stessi ragazzi che ne traggono un enorme beneficio psicomotorio.



Per questa ragione”, conclude l’Assessore Santoro, “abbiamo pensato di prorogare l’attività natatoria anche per i mesi di luglio ed agosto, per un ulteriore impegno di spesa che ammonta a circa 9 mila euro che si aggiungono agli oltre 26 mila euro che sono stati necessari per assicurare l’attività per il periodo che va dal 1 gennaio fino al 30 giugno”.

 

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie