DIECI MILIONI DI EURO PER DIRE ADDIO AGLI ALLAGAMENTI
Di Staff (del 25/11/2007 @ 12:18:49, in Ambiente, letto 1743 volte)

Dieci milioni per dire addio agli allagamenti. E’ quanto emerso da un incontro tra i Comuni di Grottaglie e Monteiasi. Il Genio Civile di Taranto ed il Comune di Grottaglie investiranno circa dieci milioni di Euro per mettere definitivamente in sicurezza l’area che comprende l’aeroporto, lo stabilimento Alenia, la base aerea della Marina Militare e soprattutto il centro urbano di Monteiasi che si trova a valle del sistema.

“Soprattutto, ora che i soldi ci sono, è indispensabile accelerare le procedure tecniche amministrative per avviare al più presto i lavori - commmentano dal Comune di Grottaglie”. In particolare, le opere riguardano la realizzazione, da parte del Genio Civile, di una condotta che costeggia il lato sud dello stabilimento Alenia e che consentirà il deflusso delle acque provenienti dal Canale Madonna del Prato, mentre il Comune di Grottaglie interverrà sia a monte (Canali Madonna del Prato e Monache) che a valle, per eliminare gli ostacoli che si interpongono al regolare deflusso delle acque, con il rifacimento di alcuni ponti in territorio di Monteiasi.

A seguito di un incontro tra le Amministrazioni Comunali di Grottaglie e Monteiasi sono state poste in essere forme di collaborazione politica e tecnica per la realizzazione di opere idrauliche nei rispettivi territori comunali, con l’obiettivo di mettere in sicurezza dagli allagamenti . All’incontro, tenutosi a Grottaglie, hanno partecipato il Vice Sindaco di Grottaglie e Assessore all’Urbanistica e Assetto del Territorio Francesco Donatelli e l’Assessore ai Lavori Pubblici Ottavio Orlando, il Sindaco di Monteiasi Anna Rita Leone e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Cosimo Torricella e, per la parte tecnica, l’Arch. Giovanni Narracci, Dirigente dell’Area Tecnica del Comune di Grottaglie. Come noto, i territori dei due Comuni sono attraversati da una serie di canali che confluiscono tutti nel canale D’Aiedda e che hanno come recapito finale il Mar Piccolo.

Le forti piogge verificatesi nell’autunno del 2004 e del 2006 hanno messo in crisi una parte di tale sistema ed in particolare il canale Madonna del Prato che, costeggiando la base militare, attraversa la pista dell’aeroporto, lo stabilimento Alenia e costeggia a nord il centro urbano di Monteiasi, determinando allagamenti e situazioni di pericolo per le persone. A seguito di tali eventi si sono tenuti numerosi incontri con la Regione Puglia e l’Autorità di Bacino.

Gli sforzi di tutti gli Enti interessati sono, quindi, finalizzati a eliminare le situazioni di potenziale pericolo oggi esistenti.

Fonte: Taranto Sera


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie