RIFIUTI: LA REGIONE DIFENDA LA SUA LEGGE
Di Staff (del 13/12/2007 @ 09:35:18, in Ambiente, letto 2167 volte)

Ancora riflettori puntati sulla questione rifiuti. Ieri il vicepresidente del Consiglio regionale, Luciano Mineo, ha scritto una lettera aperta all’assessore regionale all’Ambiente, Michele Losappio, in merito allo smaltimento dei rifiuti speciali extraregionali. In particolare, il vicepresidente Mineo chiede che la Regione Puglia si costituisca “ad opponendum” innanzi al Tar per difendere la legge regionale in materia di movimentazione dei rifiuti elaborata dal comitato “Vigiliamo per la discarica” ed approvata il mese scorso dal Consiglio regionale. «Caro assessore, - scrive Mineo - com’è noto, il TAR di Lecce, in data 21.11.2007, ha emesso l’ordinanza n. 1132 con la quale ha sospeso il divieto di conferimento di rifiuti speciali extraregionali, provenienti dal Lazio, dalla Toscana e dall’Umbria, presso la discarica ‘Vergine’ di Fragagnano (isola amministrativa di Taranto). In questo modo, il TAR di Lecce ha, di fatto, momentaneamente sospeso i contenuti della legge in materia di ‘Disciplina per lo smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, prodotti al di fuori della regione Puglia, che transitano nel territorio regionale e sono destinati a impianti di smaltimento siti nella regione Puglia’, approvata all’unanimità dal Consiglio regionale pugliese dopo essere stata sottoscritta da oltre 16.000 cittadini e approvata dai Consigli provinciali di Foggia e Taranto e dai Comuni di Stornarella, Faggiano, Palagianello, Statte, S. Marzano, Carosino, Grottaglie. Il TAR di Lecce ha fissato per il 23 gennaio l’udienza di merito ».

 

Mineo chiede quindi all’assessore Losappio che «in piena sintonia con i comitati ed i cittadini che hanno sottoscritto la proposta di legge, è che la Regione si costituisca “ad opponendum” davanti al TAR, per difendere una legge regionale, anzi la prima legge regionale nella storia della Puglia, frutto di una così ampia partecipazione dei cittadini e delle istituzioni locali. Certo che questo invito risulterà inutile e tardivo, - conclude Mineo - perché nel frattempo avrai già provveduto, ti invio fraterni saluti».

 

Fonte: Corriere del Giorno


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie