MILAN CAMPIONE DEL MONDO PER CLUB. ONORE PER L'ITALIA
Di Staff (del 16/12/2007 @ 15:11:27, in Italia, letto 4925 volte)

Il Milan ha vinto il Mondiale per  club 2007 battendo il Boca Juniors per 4-2 nella finale giocata a Yokohama.



Selva di flash e fuochi d'artificio allo stadio di Yokohama per il Milan e Paolo Maldini, nel momento in cui il capitano rossonero solleva la Coppa del Mondo per Club appena conquistata con il 4-2 ai danni del Boca. Nella festa generale - con i tifosi milanisti a cantare a squarciagola la celebre 'We are the Champions' dei Queen - è festa doppia per quattro rossoneri: Maldini, alla sua terza vittoria mondiale; Cafu, unico a vincere con due differenti squadre (San Paolo e Milan); Inzaghi, che con i due gol di oggi é stato capace di segnare in tutte le finali internazionali, e Kakà che è riuscito ad eguagliare il Van Basten del 1989 che vinse, nello stesso anno solare, Supercoppa Europea, Champions League, Pallone d'Oro e Coppa Intercontinentale. Lo stesso giocatore brasiliano è stato considerato il miglior giocatore in campo oggi per il Milan (Palermo per il Boca Juniors), oltre che il miglior atleta nel corso dell' intera Coppa del Mondo per Club. Domani Kakà dovrebbe ricevere anche il 'Fifa World Player a Zurigo'. Per il Milan quella di oggi è il 18/o trofeo conquistato in campo internazionale, un record assoluto che fino a ieri la società rossonera condivideva, a quota 17, proprio con il Boca Juniors. Seguono il Real Madrid e gli argentini dell'Independiente (15 titoli) e gli egiziani dell'Al Ahly (13).

ANCELOTTI: UN FANTASTICO 2007

"Sofferta per un po', giocata molto bene nel secondo tempo, chiusa, gestita. Siamo stati perfetti e abbiamo mantenuto la promessa con il presidente. Era la cosa alla quale tenevamo di più". Così Carlo Ancelotti, ai microfoni di Mediaset Premium, alla fine della gara con il Boca Juniors, che ha consegnato il Mondiale di club al Milan. "Abbiamo fatto un 2007 fantastico - ha aggiunto Ancelotti - prenderemo forza per il 2008, in cui non sarà semplice ripeterlo. Ma ci proviamo". Intanto, ha concluso il tecnico del Milan, "pensiamo di aver portato a casa un grande trionfo per il calcio italiano".



MALDINI: A GIUGNO CHIUDO SODDISFATTO

"E' bellissimo perché è difficile arrivare a giocare a 39 anni in una squadra grande come il Milan, un club che mi ha dato sempre la possibilità di giocare per qualcosa di importante. E oggi veramente mi sento soddisfatto di quello che ho fatto". Così il capitano rossonero Paolo Maldini ha commentato, ai microfoni di Mediaset Premium, il momento che sta vivendo, lui che ha percorso tutta la storia internazionale della squadra negli ultimi 18 anni. Maldini ha confermato che nel giugno prossimo smetterà "e assolutamente senza alcun rimpianto. Ho avuto tutto dalla mia vita calcistica". Nessuna possibilità di rinviare a un altro giugno. "Faccio fatica - ha sorriso Maldini - ho dolori, mi diverto ancora tanto però il dolore sta prendendo il sopravvento".


URAWA TERZO
I giapponesi dell'Urawa Reds si sono aggiudicati, contro i tunisini dell' Etoile Sportive du Sahel, la finalina valevole per il terzo posto nel Mondiale per club in programma nello stadio di Yokohama. La squadra nipponica si è imposta per 6-4 al termine di una gara estremamente combattuta e decisa solo ai calci di rigore. I 90' regolamentari si erano chiusi sul 2-2 con due reti del brasiliano Washington per i giapponesi e di Chermiti e Frej dagli undici metri per i tunisini. Quella di stasera dovrebbe essere l'ultima partita di Washington con la maglia dell'Urawa Reds: il forte attaccante brasiliano, infatti, è atteso al rientro in patria per continuare la sua carriera nel campionato brasiliano


Questo l'albo d'oro del Mondiale per  club, che fino al 2004 si chiamava Coppa Intercontinentale e veniva giocato solo dai campioni d'Europa e Sudamerica:

   - Coppa Intercontinentale
   1960: Real Madrid (Spa)
   1961: Penarol (Uru)
   1962: Santos (Bra)
   1963: Santos (Bra)
   1964: Inter (Ita)
   1965: Inter (Ita)
   1966: Penarol (Uru)
   1967: Racing Club (Arg)
   1968: Estudiantes (Arg)
   1969: Milan (Ita)
   1970: Feyenoord (Ola)
   1971: Nacional (Uru)
   1972: Ajax (Ola)
   1973: Independiente (Arg)
   1974: Atletico Madrid (Spa)
   1975: non disputata
   1976: Bayern Monaco (Ger)
   1977: Boca Juniors (Arg)
   1978: non disputata
   1979: Olimpia Asuncion (Par)
   1980: Nacional (Uru)
   1981: Flamengo (Bra)
   1982: Penarol (Uru)
   1983: Gremio (Bra)
   1984: Independiente (Arg)
   1985: Juventus (Ita)
   1986: River Plate (Arg)
   1987: Porto (Por)
   1988: Nacional (Uru)
   1989: Milan (Ita)
   1990: Milan (Ita)
   1991: Stella Rossa (Jug)
   1992: San Paolo (Bra)
   1993: San Paolo (Bra)
   1994: Velez Sarsfield (Arg)
   1995: Ajax (Ola)
   1996: Juventus (Ita)
   1997: Borussia Dortmund (Ger)
   1998: Real Madrid (Spa)
   1999: Manchester United (Ing)
   2000: Boca Juniors (Arg)
   2001: Bayern Monaco (Ger)
   2002: Real Madrid (Spa)
   2003: Boca Juniors (Arg)
   2004: Porto (Por)
   - Mondiale Fifa per club:
   2005: San Paolo (Bra)
   2006: Internacional (Bra)
   2007: Milan (Ita)

 

Fonte: Ansa / Foto: AcMilan


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie