DUE NUOVI CASI DI MENINGITE NEL SALERNITANO
Di Staff (del 20/12/2007 @ 18:15:52, in Italia, letto 3514 volte)

Due casi di meningite sono stati registrati oggi nel salernitano. Un bambino di 11 anni di Sarno e una donna di 37 anni di Montecorvino Rovella, due località in provincia di Salerno, sono ricoverati nel reparto malattie infettive dell'ospedale locale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona".

 

Dopo essere stato accompagnato dai genitori all'ospedale di Sarno, il bambino è stato trasferito ieri nel nosocomio del capoluogo. La donna, invece, è giunta ieri sera all'ospedale di località San Leonardo. Per entrambi i sanitari si sono riservati la prognosi. Intanto, sono state avviate tutte le procedure per effettuare la profilassi ai parenti e a quanti hanno avuto contatto con i due pazienti. "La situazione è sotto controllo - dice il primario del reparto Malattie infettive del Ruggi, Maurizio Mazzeo - e non dobbiamo farci prendere dall'allarmismo che si è generato in questi giorni".

 

Uno studente venticinquenne di Conegliano, in Veneto, è stato ricoverato oggi per meningite nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Padova. In base alla sintomatologia riscontrata i medici parlano ora di sospetta infezione da meningococco. A sottolinearlo è una nota dell'Ulss 16 di Padova. Finora l'inchiesta epidemiologica avviata per identificare i contatti ed effettuare la necessaria profilassi ha individuato 26 persone con le quali lo studente e' entrato in contatto, oltre ai quattro coinquilini. Tutti sono stati immediatamente sottoposti a profilassi.

 

Fonte: RaiNews24


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie