SABATO 30: CONCERTO “ZARZUELA ESPANOLA” A GROTTAGLIE PER “CITTA’ APERTE 2011”
Di Carlo Caprino (del 29/07/2011 @ 13:08:04, in Spettacoli, letto 1391 volte)

Il week-end di proposte turistiche e culturali del programma Città Aperte 2011 propone, come nella tradizione del progetto, un mix di arte ed esplorazione; tra i numerosi eventi è da segnalare il concerto “Zarzuela Espanola” dell’Orchestra Magna Grecia, aperto alla cittadinanza, che si terrà, alle ore 21.00 di sabato 30 luglio, nella suggestiva location dei Giardini del Mediterraneo del Castello Episcopio di Grottaglie.

Sul palco naturale del Castello di Grottaglie, tra rosmarini e gelsi, nel concerto si esibirà l’Orchestra ICO della Magna Grecia, diretta da Piero Romano, con il tenore spagnolo Miguel Borrallo e il baritono venezuelano Pedro Carrello; in programma brani della Zarzuela spagnola. Cosa è la Zarzuela? Lo sa bene Placido Domingo che iniziò la carriera in Spagna cantando arie della Zarzuela nella “compagnia di famiglia”, specializzata in questo genere musicale, cosa che il grande tenore continuò a fare fino alla fine degli anni Cinquanta, quando si affermò a livello mondiale.

 

 

 

La Zarzuela è un tradizionale genere lirico-drammatico spagnolo con grandiose scene cantate: paragonabile all’operetta, in Spagna ha pari dignità con l’opera tradizionale, tanto che già nel XVII secolo veniva rappresentato per la famiglia reale e la corte. Il nome Zarzuela, infatti, trae origine proprio dalla località in cui in quel periodo sorgeva un padiglione di caccia dove queste scene venivano rappresentate per i reali; nel tempo il padiglione di caccia si è ingrandito, tanto che oggi al suo posto sorge il “Palazzo della Zarzuela” in cui risiedono abitualmente il Re Juan Carlos e la Regina Sofia.

La Zarzuela ha mantenuto fino ai giorni nostri, sia in Spagna che in America latina, un importante ruolo e una diffusa popolarità. Alle più popolari arie e composizioni strumentali della Zarzuela sarà dedicato questo concerto dell’Orchestra ICO della Magna Grecia, diretta da Piero Romano, che nell’occasione ospiterà sulle rive dello Jonio il tenore spagnolo Miguel Borrallo e il baritono venezuelano Pedro Carrillo.

 

 

 

Quella di Miguel Borrallo è una voce “regale”: dal 2004, infatti, il tenore viene regolarmente invitato a cantare alle cerimonie della famiglia reale spagnola; il baritono Pedro Carrillo è ormai “naturalizzato italiano”, essendosi nel nostro Paese per perfezionare lo studio del canto con maestri di chiara fama, tra questi Mirella Freni e Katia Ricciarelli.

L’Orchestra della Magna Grecia è sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali, dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Taranto, dal Comune di Taranto e dalla Camera di Commercio di Taranto; il suo partner culturale per la Stagione 2010-2011 è la Banca Carime, ed è sostenuta dalla Shell Italia E&P S.p.A.


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie