RUSSO, UDC: “POTREMO ESSERE INGENUI, MA NON UTILIZZIAMO STERILI POLEMICHE PERCHÉ A CORTO DI IDEE”
Di Redazione (del 19/04/2012 @ 08:11:22, in Politica, letto 951 volte)

Giuseppe Russo, segretario del coordinamento giovanile della UDC di Grottaglie, risponde alla dichiarazione di Michele Santoro, capogruppo consiliare di “Grottaglie prima di tutto” e dichiara: “Mentore dal greco guida, colui che da il giusto consiglio, era, nella mitologia, il tutore a cui Ulisse (Nessuno), affidò il figlio Telemaco partendo da Itaca.

Ci riempie di orgoglio leggere che il consigliere comunale Michele Santoro, quasi si proponga al ruolo di nostro mentore, ma non vorremmo che ci ritrovassimo a seguire come mentore il secondo nome di Odisseo cioè Nessuno. Perché fare un comunicato stampa per criticare la nostra solidarietà al consigliere comunale dell’UDC, Giovanni Marinelli, ci sembra veramente opera di nessuno
.

 

 

Per il Mentore capo dell’opposizione, forse uno spirito propositivo, seppur alternativo, alla maggioranza sui reali problemi della Città, farebbe sicuramente più notizia ed eco – afferma Russo -, che continua ribadendo come: “Noi giovani UDC, ci ispiriamo ai Padri nobili della Politica, Moro, De Gasperi, Dossetti, don Sturzo e dai loro esempi traiamo l’insegnamento per il modus operandi di fare politica. La “coerenza” e la correttezza e alla base della nostra azione in abbinamento alla massima trasparenza.

 

 

 

Sicuramente la politica è cosa da grandi, come sostiene Santoro, per diventare “grandi” è necessario crescere ed è quello che cerchiamo di fare, inoltre la figura dell’asino in mezzo ai suoni non si addice al consigliere Marinelli, perché si è saputo orientare trai tanti trambusti ed ha ritrovato la giusta voce rientrando nell’UDC.

Pertanto la politica della coerenza,
– conclude Russo - non sembra alberghi in nessuno, la concretezza non si sposa con il cuore intenerito e la competenza e frutto di impegno e studio. L’improvvisazione non ci ha mai mossi, sicuramente potremo essere ingenui, ma non utilizziamo sterili polemiche perché a corto di idee.”

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie