COMUNICATO STAMPA DEL PRESIDIO: "NO ACQUEDOTTO? NO TERZO LOTTO!"
Di Cosimo Linoci (del 06/03/2008 @ 16:08:26, in Ambiente, letto 2355 volte)

Al responsabile provinciale settore Ecologia e Ambiente, Romandini, il Presidio Permanente No Discariche chiede l'immediato annullamento della determinazione dirigenziale numero 173 del 2005, a firma del suo predecessore, Ruggeri.

 

Con essa, la Provincia ha fornito l'autorizzazione alla Ecolevante Spa per la realizzazione di una nuova discarica, in aggiunta a quella esistente, in contrada La Torre-Caprarica. Tutto è stato infatti improntato sulla base di documenti, di fatto, falsi; falsati, cioè, dall'assenza della conduttura dell'acquedotto giusto a ridosso del progettato terzo lotto di discarica.

 

Oltre che un atto dovuto, l'annullamento ci sembra necessario ed urgente per ristabilire un minimo di legalità che pare ormai essere lontanissima dalla nostra terra. Si autorizzano discariche a ridosso di condutture per acqua potabile - con tutti i rischi di contaminazione connessi - e non si provvede immediatamente a correre ai ripari; gli acquedotti scompaiono dalle documentazioni ufficiali e non emergono mai i responsabili di simili atti gravissimi: tutto questo ci sembra inammissibile.

 

Per questo, alla Provincia, chiediamo un atto che sia realmente concreto. In particolare, dal responsabile del settore, Romandini, ci aspettiamo un atto di responsabilità verso la gente di questa terra sommersa dall'inquinamento, oltreché ambientale, anche morale.

 

Per noi, annullare atti prodotti sulla base di omissioni,  dolose o colpose, comunque gravi, è la normalità; tutto il resto ci sembra connivenza.  

 

www.presidiopermanente.blogspot.com  prontotelefono: 348 68 70 983

 

Comunicato stampa del presidio permanente no discariche


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie