14 MORTI E 50 FERITI: STRAGE A DENVER, USA, DURANTE LA PRIMA DEL FILM DI BATMAN
Di Redazione (del 20/07/2012 @ 12:04:54, in Esteri, letto 1077 volte)
Quattordici persone sono morte in una sparatoria a Denver, durante la prima del film Batman. Tra le vittime ci sarebbero anche dei bambini: testimoni hanno riferito al Denver Post di aver visto una bambina colpita da un proiettile e al volto, un'altra allo stomaco.

Il killer di Denver che ha ucciso nel cinema durante la prima del film, indossava una maschera antigas simile a quella che porta il personaggio 'cattivo' dell'ultimo Batman, e avrebbe lanciato un lacrimogeno prima di aprire il fuoco. Sale a 50 il numero delle persone rimaste ferite, rende noto la polizia.

 

 

La strage è avvenuta al cinema Century 16 del quartiere di Aurora della città americana. Lo riporta Fox News, secondo la quale il bilancio delle vittime è al momento salito a 14.

La polizia ha arrestato il sospetto killer, fermato già almeno un'ora fa, e ha spiegato che non vi sono prove di altri complici o persone che abbiano partecipato alla sparatoria. Il sospetto killer ha riferito alla polizia di avere materiale esplosivo nel suo appartamento, nella zona nord del quartiere Aurora che le forze dell'ordine hanno quindi deciso di evacuare.

 

 

"Abbiamo sentito degli spari e un'esplosione, ma credevamo fosse il film, quando abbiamo visto che molte persone si alzavano e scappavano ci siamo alzati anche noi": così un testimone alla tv Usa 9news che sta seguendo in diretta le evoluzioni della sparatoria di Denver. Il killer ha aperto il fuoco, e forse fatto esplodere un ordigno, nel cinema Aurora, durante la proiezione di mezzanotte di 'Dark night Rises', ultimo capitolo della saga di Batman.

Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie