OSPEDALE SAN MARCO: ORDINE DEL GIORNO DEL CONSIGLIO COMUNALE
Di Staff (del 31/03/2008 @ 13:57:19, in Politica, letto 7388 volte)

Ospizio di mendicità di Grottaglie

 

Il consiglio comunale di Grottaglie esaminata la situazione di assenza di una prospettiva positiva, al momento, per l’ospedale di Grottaglie: RIVENDICA l’Autonomia per il Presidio ospedaliero di Grottaglie quale Ospedale di base o di ospedale di 1° livello con caratteristiche e specialità a media complessità, in quanto è già presente un nuovo quartiere operatorio con tre sale operatorie ed una quarta sala di terapia sub- intensiva.

Il consiglio comunale di Grottaglie, fa presente che dai dati in possesso della ASL TA si evince che gli accessi al pronto soccorso di Grottaglie nell’anno 2006 e 2007 sono inferiori solo a quelli del pronto soccorso dell’ospedale SS. Annunziata. Inoltre il bacino di utenza del comprensorio di Grottaglie comprende 11 Comuni con una popolazione residente 96.776 abitanti, e pertanto sulla base del Piano Sanitario Regionale per il triennio 2008-2010 dovrebbe essere classificato come ospedale DI 1° LIVELLO.

L’ospedale “San Marco”, per le proprie caratteristiche strutturali, gli indicatori demografici e di flusso di cui gode e nel pieno rispetto della tipologia dettata da Piano regionale della salute, in questo processo di riordino, deve tornare ad essere almeno ospedale autonomo di base, con propria direzione medica e amministrativa. Con una attribuzione di 166 posti letto; con il pronto soccorso attivo; con le specialità base di medicina interna e geriatria, di lungodegenza, di chirurgia generale, di ortopedia e traumatologia, di ostetricia e ginecologia, di pediatria e nido. Con 15 posti letto di day hospital interspecialistico, il servizio di endoscopia digestiva e l’unità di dialisi (6 postazioni). Con le terapie subintensive post chirurgica (4 p.l.) e di cardiologia riabilitativa (10 p.l.). Infine, con le unità operative complesse di anestesia, radiologia, laboratorio d’analisi e farmacia. Per le ragioni sopraesposte si chiede pertanto che la direzione della ASL TA nella proposta di assetto della ASL tenga conto delle ragioni delle popolazioni del comprensorio di Grottaglie di una GIUSTA E CORRETTA CONSIDERAZIONE DELL’OSPEDALE MEDESIMO NEL PIANO DI RIORDINO, invita inoltre la giunta regionale attraverso l’assessore alla sanità, unitamente al direttore della ASL TA, ad un confronto in tempi brevi con le istituzioni locali interessate.

Il consiglio comunale di Grottaglie, ribadisce che non saranno tollerate decisioni in contrasto con gli interessi delle popolazioni interessate ad una sanità adeguata ai bisogni, e che si attiverà in tutte le forme affinché siano riconosciute le giuste aspettative dei cittadini degli operatori.

Fonte: Francesco Piccinni - http://www.tuttoilresto-noia.blogspot.com/


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie