TENNIS: FABBIANO, FINISCE IL SOGNO
Di Cosimo Linoci (del 06/05/2008 @ 17:28:35, in Sport, letto 3386 volte)

 

Fuori Thomas Fabbiano. Il diciottenne azzurro lotta, ma non riesce a spuntarla. Dopo aver superato le qualificazioni - approfittando del ritiro di Hanescu al primo turno e battendo il serbo Pashanski in quello decisivo -il 18enne di Grottaglie, al termine di una battaglia durata oltre 2 ore e mezza, è stato sconfitto dal francese Nicolas Mahut all’esordio nel tabellone principale. 6-7(5), 6-4, 7-5 lo score.

 

«Sono allo stesso tempo contento e deluso - ha detto -. Molto contento perché ho superato le qualificazioni, deluso perché oggi ho fatto una bella prestazione, ho avuto le mie chances, ma mi è mancata un po’ più di esperienza. Non avevo voglia di perdere assolutamente». Eppure questa prima esperienza assoluta in un torneo Atp, e per giunta in un Masters Series, gli ha insegnato su che cosa insistere. «Sicuramente sul servizio. Non ho ancora la sicurezza in una prima piatta nei momenti importanti, ma ho margini di miglioramento». Thomas non nasconde nemmeno il suo obiettivo stagionale. «Entrare nei primi 300 Atp (ora è numero 412, ndr)».

 

E poi aggiunge: «Prendo 20 punti ora? Meglio così, non avevo fatto nessun calcolo, così guadagnerò qualche posizione». Thomas è comunque pronto per il suo prossimo appuntamento. «Parteciperò al Sanremo Challenger la prossima settimana. E poi dovrò cominciare a studiare, perché mi attendono gli esami di maturità a giugno».

 

Fonte: Corriere dello Sport

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie