DISAGIO PER GLI ALUNNI DEL “DON MILANI - PERTINI” DI GROTTAGLIE, NON CI SONO SOLDI PER IL TRASPORTO DEGLI STUDENTI
Di Redazione (del 13/03/2013 @ 15:14:15, in Lettere, letto 1703 volte)

L’anno scolastico in corso volge ormai al termine e gli studenti della sede staccata dell’ IIS “Don Milani - Pertini” hanno deciso di rivolgersi a Lei, Signor Sindaco, confidando nella Sua sensibilità ed attenzione. Con grande rincrescimento, dopo vari anni, La portiamo a conoscenza del disagio che noi studenti dei Servizi Socio Sanitari, la cui sede è allocata in Via Grandi, viviamo: l’impossibilità di avere un servizio di trasporto, al fine di svolgere le ore di Educazione Fisica presso le strutture sportive dell’Istituto Apostolico “S. F. de Geronimo”.”

A scriverlo è Il rappresentante d’Istituto dell’ IIS “Don Milani - Pertini”, Giorgio Motolese, che in una lettera aperta indirizzata al Sindaco di Grottaglie Ciro Alabrese, all’Assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Grottaglie Maria Pia Ettorre, all’Assessore alla Pubblica Istruzione della Provincia di Taranto Francesco Saverio Massaro, al Consiglio d’Istituto ed al Dirigente scolastico dell’IIS “Don Milani-Pertini” Angelo Elia, lamenta il disagio notevole e costante per questa situazione.

Ciò ha comportato e comporta tutt’ora - scrive il sig. Motolese a nome degli alunni dell’istituto - disagevoli andate e ritorni da Via Grandi (ove è ubicata la sede staccata) a Viale Carlo Marx (ove è ubicato il Monticello). In tale assurda situazione, oltre agli eventuali rischi a cui possono andare incontro chi accompagna (professori) e chi viene accompagnato (studenti), buona parte dello svolgimento dell’attività di Educazione Fisica viene impiegato per tale spostamento, con disagio durante le giornate di pioggia o maltempo in genere.

 

 

 

 

Più e più volte – ricorda il sig. Motolese - è stato chiesto alla Provincia di Taranto di poter essere dotati di un servizio di trasporto, ma la risposta è sempre stata la stessa, cioè “non ci sono soldi”. La cosa sconcertante è che altre scuole di Grottaglie usufruiscono di tale servizio e la sede staccata di una di queste è ubicata in Via Brodolini, di fronte alla nostra sede. Pertanto il fatto risulta ancora più increscioso e umiliante, in quanto sembra di essere considerati studenti di serie B, con meno diritti rispetto a loro.

Non vogliamo più che ci siano queste forme di discriminazione, in quanto gli studenti di oggi saranno, gli uomini e le donne di domani. L’attenzione di tutti noi dovrebbe essere rivolta non al proprio orticello, ma ai frutti che in ogni stagione si sforzano di maturare in un unico e grande campo; solo in tal modo il raccolto sarà proficuo
.

 

 

 

Noi restiamo fiduciosi – conclude il sig. Motolese - e, a tal fine, invitiamo l’Amministrazione Comunale a individuare una soluzione a partire da oggi e per questi ultimi mesi, e a interloquire con la Provincia di Taranto, affinché questo problema, il prossimo anno scolastico, non si presenti nuovamente."


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie