TURISTA O ENOAPPASSIONATO? PESCATURISMO, MUSEI, CERAMICHE, VISITE GUIDATE E BIKE SHARING A VINO E MUSICA 2013
Di Redazione (del 20/06/2013 @ 15:01:36, in Media Partner, letto 1012 volte)
vino è musica
Dal 2 al 4 agosto tante le attività che il turista o il semplice enoappassionato potrà svolgere intorno alla rassegna enogastronomica enoculturale di Grottaglie (Taranto).

Pescaturismo nei due Mari di Taranto e passeggiate serali nella città delle Ceramiche, ecco tutti gli eventi collaterali di Vino è Musica.

Escursioni di pesca-turismo nei due Mari di Taranto e magari pescare polpi, cicale, mazzancolle, oppure, alla fine del tramonto passeggiare per le vie di Grottaglie (TA) alla scoperta di miti, misteri e leggende. Tutto questo si può dal 2 al 4 agosto grazie all’atteso evento Vino è…Musica “Il cammino dell’arte, l’incontro dei sapori”, l’appuntamento grottagliese per assaporare i vini pugliesi tra installazioni di arte e percorsi enoculturali (3, 4 agosto a Grottaglie). Sono tante le attività che il turista o il semplice enoappassionato potrà svolgere intorno alla rassegna enogastronomica in programma nel quartiere delle Ceramiche. Una volontà che nasce dall’Associazione Intersezioni con l’assessorato alle risorse agroalimentari della Regione Puglia, le associazioni, le aziende e i consorzi, il tutto per permettere ai partecipanti di Vino è Musica di divertirsi e scoprire piccole meravigliose realtà di Taranto e dintorni.

Queste le attività in programma:
Adotta un ceppo (Azienda Agricola Montedoro)
Dedicato a tutti coloro che desiderano vivere la campagna, pur non essendo proprietari, effettuando però un'adozione "a distanza". Con una modica spesa annuale, l’adottante si assicurerà una produzione di circa 15 kg dal singolo ceppo e provando il piacere di poter andare in vigna a vedere le fasi di crescita.

Museo del Primitivo a Manduria (Consorzio Produttori Vini Manduria)
Visita guidata della Cantina e Museo della civiltà del vino Primitivo. Si potranno degustare 4 etichette di Primitivo di Manduria DOC, DOCG e Negroamaro IGT con l’aiuto esperto di sommeliere il tutto accompagnato dai prodotti tipici pugliesi com tarallini, formaggio, salame,e dolcetti in pasta di mandorle

Visite Guidate Grottaglie centro storico – quartiere delle Ceramiche (a cura di Sistema Museo)
Riscoperta del suggestivo centro storico di Grottaglie con le sue ‘nchiosce (piccoli e caratteristici vicoli) e del quartiere delle Ceramiche, visitando le antiche botteghe, riscoprendo l’antica arte dei vasai e anche curiosi aneddoti

"Misteri in Città Vecchia" a Grottaglie (Teatrino della Luna)
Passeggiata serale tra i vicoli della città vecchia, percorsi misteriosi resi magici dal buio della sera, alla scoperta di miti, leggende e misteri che animano le viuzze di Grottaglie

PescaTurismo - Guardare il mare con gli occhi di chi lo scruta da sempre
Nei due Mari di Taranto, un’opportunità per pescare e riscoprire cultura dei pescatori e il loro rapporto di amore e di devozione per l’acqua. I partecipanti potranno partecipare alle attività della piccola e grande pesca (cicale mazzancolle, saraghi, gronghi, orate) e di escursioni alla scoperta delle Isole Cheradi a bordo del Motopesca Santissimo Crocifisso. E infine consumare a bordo della barca il pesce appena pescato. L’emozione del mare, della pesca e della buona e cucina!

Visita guidata Città Vecchia Taranto (Associazione Le Sciaje)
Visite guidate tra i vicoli del bellissimo borgo antico di Taranto, alla riscoperta di aspetti e cambiamenti che nel corso dei secoli hanno fatto di questo centro storico un monumento da preservare e realizzare.

Green Road e visita guidata nelle masserie del territorio con degustazione di prodotti tipici pugliesi (Consorzio 100 masserie)
La “Green Road” è un percorso che si snoda su 30 km, da Crispiano a Grottaglie, per giungere fino alle coste di Pulsano: tra masserie, insediamenti rupestri, grotte e boschi, dove si possono assaporare i prodotti enogastronomici della Terra Ionica e conoscere la civiltà contadina e l’eredità magnogreca. Il percorso delle Cento Masserie è un suggestivo itinerario fra colline mediterranee e pianure ricoperte da imponenti ulivi secolari dove si incontrano masserie la cui epoca di costruzione oscilla tra il XV e il XIX secolo e le cui varianti architettoniche spaziano dalle più piccole masserie rurali alle più imponenti strutture a corte chiusa con mura fortificate. Tra palazzi padronali e chiese affrescate, tra torri di vedetta e stalle nei trulli, tra ovili settecenteschi e frantoi ipogei, ristrutturati e riportati all'antico splendore, sarà possibile rilassarsi immersi nel verde a contatto con la natura per ammirare il territorio pugliese ricco anche di gastronomia e archeologia.

Pacchetti soggiorno presso Masseria Quis ut Deus di Crispiano + SPA
E’ il vento lieve che sale dal litorale e dai lidi di Campomarino, Torre Guaceto – a 30 minuti d’auto – a rinfrescare questa enclave settecentesca che poggia sul sito di un monastero circestense e dove restano tracce di un affresco nella cappella. Oggi, nel frantoio con macine e torchi in legno, si apprezza la cucina a chilometro zero dello chef, attento ai prodotti di stagione. Prodotti della terra e vini scelti nella terra delle Cento Masserie a cui appartiene anche la Quis ut Deus. I legni sono fossili, molti recuperati nella tenuta di 50 ettari, tra ulivi centenari e la macchia mediterranea che sa di timo, rosmarino, salvia. Da non perdere un pomeriggio dedicato al benessere e al relax, con massaggi rilassanti, il bagno turco sotto la volta tutta pietre di un trullo interamente restaurato, il percorso Kneipp e la suggestiva piscina idromassaggio protetta da un muretto a secco: il percorso di purificazione, ispirato a Dante Alighieri, un viaggio per ritrovare il sé.

Possibilità di bike sharing in collaborazione con l'Associazione Sherwood.

Ricchi ed entusiasmati gli eventi che offre quest’anno Vino è Musica per riscoprire bellezza la bellezza di Grottaglie, di Taranto e dintorni, e per vivere un’esperienza unica tra enogastronomia, ulivi secolari, arte, cultura e mare.

Per informazioni e prenotazioni è necessario telefonare al numero 328.4273428 o mandare una mail a organizzazione@vinoemusica.it

Vino è…Musica “Il cammino dell’arte, l’incontro dei sapori”è è promosso dall’Associazione Intersezioni e organizzato da Qiblì e Gir&Grafica con il patrocinio di Enoteca Italiana e il sostegno dell’assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia insieme al Gal Colline Joniche.

Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie