VINO Č MUSICA 2013: CONOSCIAMO MEGLIO LA “CASA VINICOLA APOLLONIO” E LA CANTAUTRICE “UNA”
Di Redazione (del 05/07/2013 @ 15:50:59, in Media Partner, letto 1527 volte)

Le passioni crescono da piccoli semi. Quella di Apollonio casa vinicola fonda le sue radici nel 1870. Nel Basso Salento dell’Italia unificata, dove il vino è pane, ha inizio la storia di una famiglia che con la sua dedizione e passione ha esportato la qualità della tradizione vinicola salentina nel mondo.

Dal 1995 è la quarta generazione a guidare l’azienda con i figli Marcello e Massimiliano Apollonio. Massimiliano, l’enologo, dopo gli studi in enologia, ha sviluppato la sua esperienza professionale con stage presso varie aziende ed è Presidente di Assoenologi di Puglia Basilicata e Calabria e Vice Presidente Commissione di Degustazione Vini DOC presso la Camera di Commercio di Lecce. Marcello, invece, si occupa del marketing e dei rapporti col mercato estero.

Mossi dall’entusiasmo, dalla passione e dall’esperienza maturata, iniziano un’ambiziosa politica di espansione oltre i confini nazionali. Sotto la nuova guida la Casa vinicola Apollonio si specializza nell’invecchiamento, allarga la rete di distribuzione, aumenta le tipologie di vini prodotti, mirando a standard di eccellenza. Oggi i vini Apollonio sono esportati e apprezzati in 35 Paesi e raccontano la storia di una famiglia e di un territorio che conservano integra la propria identità e genuinità.

APOLLONIO CASA VINICOLA s.r.l
Via San Pietro in Lama, 7
73047 Monteroni di Lecce (LE)
Tel. + 39 0832 327182 - Fax +39 0832 420051
www.apolloniovini.it

 

 

 

 


La cantautrice pugliese “Una”, già Jolaurlo accompagnata da Simone Martorana, chitarrista dei Folkabbestia, presenta il suo album "Una Nessuna Centomila".

UNA scrive canzoni “New Beat” con un linguaggio semplice e diretto. Beat come “beata viaggiatrice nel liquido mare del presente”, che non conosce il significato della parola futuro, perché figlia di una generazione ancorata ad un unico concetto, quello del “Qui ed ora”, una generazione a cui hanno sottratto il gioco del pensiero oltre l’oggi.

New Beat è la definizione che UNA offre nel descrivere la sua poetica, che adotta un registro sincero e diretto, in linea con una tradizione cantautoriale italiana ( Fabrizio De Andrè, Giorgio Gaber, Rino Gaetano, Piero Ciampi etc) da cui si distacca inevitabilmente, per dar vita ad una sua maturata veste stilistica, che ricorda sia per composizione musicale che per vocalità, la scena Punk americana degli anni ‘70 con Patti Smith in prima linea e i Velvet Unerground a seguire.

"Una Nessuna Centomila" è un disco dove il profondo si nasconde in superficie e dove il riferimento esplicito all'opera pirandelliana non è causale, permeato da ironia e cinismo, è il racconto di una maschera, quella che indossiamo tutti giorni che invece di nascondere, rivela. "Date all'uomo una maschera e vi dirà la verità" scriveva O. Wilde, concetto espresso dall'immagine di copertina del disco in cui l'occhio è metafora ed emblema della verità e dell'autentico.

E allora...manca solo ascoltare i suoi brani il 03 Agosto 2013 alla IV edizione di “VINO è…Musica”.

https://www.youtube.com/watch?v=Llc6BgabKLI

 

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie