VINO E MUSICA 2013: LA CANTINE POLVANERA E ANTONIO DIODATO
Di Redazione (del 19/07/2013 @ 08:07:44, in Media Partner, letto 929 volte)

Una lunga tradizione di famiglia che ha radici nell’agricoltura da sempre, Filippo Cassano, ha voluto nel 2003 sviluppare un progetto ambizioso, teso alla valorizzazione del primitivo e di altri vitigni autoctoni nella   produzione di vini di qualità.

Il nome POLVANERA deriva dal caratteristico colore scuro dei terreni che circondano la masseria. La struttura della Cantina è scavata nella roccia e raggiunge circa 8 metri di profondità. Roccia carsica, temperatura e umidità costante tutto l’anno costituiscono la fondamentale caratteristica di utilità e bellezza.

 

 

 

 

In questo luogo maturano, si affinano e riposano i vini di POLVANERA che, assieme ad altri qualificati produttori, diventa Marca di riferimento della Doc Primitivo Gioia del Colle. Moderni impianti di pressatura e di vinificazione contribuiscono alla realizzazione della proposta Bio dell’Azienda che si avvale della competenza dello stesso Filippo Cassano, enologo per passione.

www.cantinepolvanera.it

 

 

 


Antonio Diodato nasce ad Aosta, città in cui non ha mai vissuto e sin da piccolo viaggia moltissimo, seguendo gli spostamenti della famiglia e vivendo in 12 anni a Padova, Brindisi, Bari, Montecatini Terme, Roma e Taranto. Si vede perciò spesso costretto ad abbandonare scuole ed amici portandosi dietro quel senso di distacco e nostalgia che tornerà spesso nelle sue canzoni.

Tuttavia impara sin da piccolo ad affrontare senza paura nuove sfide e a lasciarsi incuriosire dalle numerose possibilità che il nuovo porta con se. Diplomatosi nella città di Taranto decide di tornare nella capitale, dove qualche anno dopo si laurea in Cinema, altra grande passione della sua vita. Si avvicina sin da piccolo alla musica con lo studio prima del violino e poi, da autodidatta, della chitarra.

Comincia a scrivere canzoni all'età di 13 anni e qualche anno dopo forma la sua prima band con la quale si esibisce in piccoli festival e manifestazioni studentesche. Giunto a Roma, crea i Florida, band dalle sonorità pop-rock con la quale inizia ad esibirsi nei locali capitolini e con la quale partecipa ad alcuni programmi televisivi (GMTV, Soundcheck) e concorsi. Dopo qualche anno, la band si scioglie ed Antonio decide di intraprendere la carriera da solista

myspaces.com/antoniodiodato


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie