NOTTE DEI BRIGANTI 2013: A GROTTAGLIE PROMUOVENDO LA "PARTECIPAZIONE ATTIVA"
Di Redazione (del 10/08/2013 @ 07:31:42, in Media Partner, letto 796 volte)

Chi ha detto che l’estate è solo distrazione? Chi ha detto che divertimento non può fare rima con impegno? Chi ha detto che non si possono affrontare temi seri ed importanti col sorriso sulle labbra? Non certo i membri di “Sud in Movimento” che anche quest’anno infiammano l’estate con la “Notte dei Briganti”, una kermesse che in quasi dieci anni di storia è cresciuta sino ad affermarsi come una realtà tangibile del modo di impegnarsi della “gente comune”.

Via il politichese, via da discorsi fumosi e progetti faraonici, via il parlare di tutto per non discutere di niente, la “Notte dei Briganti” affronta anche quest’anno – con un linguaggio chiaro e diretto – argomenti importanti che riguardano tutti noi cittadini.



Non a caso il tema i quest’anno è “Partecipazione Attiva”, rimarcando la necessità che ciascun cittadino “si metta in gioco” diventando attore e protagonista della società in cui vive.

 

 

 

 

Anche quest’anno quindi, l’11 agosto, nella “Notte dei Briganti” non mancheranno convegni e dibattiti, come non mancherà la musica ed il divertimento con numerosi artisti, tra i quali Non Giovanni, Kaìlia e Camillorè feat. Jaimil Marzella, nello spazio allestito presso la zona industriale di Grottaglie, dove ci sarà spazio anche per tanti artisti, associazioni ed espositori che attireranno l’interesse e la curiosità di adulti e bambini.

Si prepara un autunno non certo facile, con una crisi che prima ancora che essere economica appare sociale, istituzioni ed amministrazioni locali e statali sembrano sempre più rinchiudersi nei loro spazi, con scelte che non di rado appaiono incomprensibili ed inconcludenti. Anche per questo è sempre più opportuno “scendere in strada”, parlare, confrontarsi, elaborare strategie comuni ed operare una sintesi tra risorse disponibili e necessità comuni.

 

 

 

“Partecipazione attiva” quindi, come quella proposta e sollecitata da“Sud in Movimento” nelle diverse assemblee di quartiere tenute nei mesi scorsi, una partecipazione attiva nell’affrontare problemi, nel proporre soluzioni e – perché no – nel divertirsi recuperando un piacere di stare insieme che ha sempre contraddistinto la nostra società.

Partecipazione attiva perché, almeno per una notte, siamo tutti un po’ “briganti”.


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie