PAPPADAI, CHE NE SARA' DELL’”INVASO FANTASMA” COSTATO MILIONI?
Di Redazione (del 11/10/2013 @ 07:09:55, in Ambiente, letto 2354 volte)

La R.A.S. (Rete Ambiente Solidale) presente nei comuni di Carosino, Fragagnano, Grottaglie, Lizzano, Monteparano e San Marzano, ha organizzato lo scorso 21 giugno una iniziativa di informazione e sensibilizzazione, presso la sede del Consorzio di Bonifica Arneo dell'Invaso Pappadai, per definire, con la partecipazione dei rappresentanti comunali e delle associazioni ambientaliste, un percorso per l'attivazione in quel luogo di una riserva naturale, divenuta nel corso degli anni zona dalle peculiari caratteristiche di flora e fauna, qualificandosi, in particolare, come luogo di sosta durante la migrazione per numerose specie di uccelli.”

Ne da notizia un comunicato della Associazione di Cittadini Attiva Lizzano, in cui si legge che: “Nei prossimi giorni gli incontri, con la presenza dell'arch. Enrico Grifoni e dell'ing. Raffaele Leo e delle associazioni Legambiente, Lipu e WWF, saranno replicati nei comuni che hanno aderito alla R.A.S. per avviare l’iter per l’istituzione di un’area naturale protetta dell’invaso denominato “Pappadai” e quindi richiedere all’Ufficio Parchi e tutela delle biodiversità della Regione Puglia di avviare una serie di incontri tecnici con le amministrazioni comunali interessate all’istituzione dell’area naturalistica protetta e predisporre un’intesa tra le amministrazioni interessate sulla perimetrazione della predetta area naturalistica da tutelare dell’invaso denominato “Pappadai" mediante studio di pianificazione.

 

 

 

Il calendario degli incontri sarà il seguente: Carosino: l'11 Ottobre 2013 alle 18:30 preso il castello; Lizzano: Il 12 Ottobre 2013 alle 18:30 presso l'Aula Consiliare; Fragagnano: Il 22 Novembre 2013 alle 18:30 presso l'Aula Consiliare; Grottaglie: Il 23 Novembre 2013 alle 18:30 presso il Castello Episcopio; San Marzano di S. G. ( in fase di definizione ); Monteparano ( in fase di definizione ).

 

 

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie