Il TAR di Lecce dice “Stop!” ai progetti di riqualificazione delle periferie
Di Carlo Caprino (del 22/07/2008 @ 09:31:18, in Politica, letto 3679 volte)

Accolto il ricorso del consigliere Santoro (Pdl) contro il Pirp: a rischio finanziamenti per 3 milioni Lecce ha accolto il ricorso presentato dal consigliere comunale Michele Santoro per l’annullamento della deliberazione comunale relativa ai Pirp (Programmi Integrati di Riqualificazione delle Periferie). Ad annunciarlo è l’avvocato Antonio Lupo, legale del capogruppo consiliare di Forza Italia. Con il ricorso, l’avvocato Lupo aveva chiesto l’annullamento della delibera per un presunto conflitto di interessi del sindaco Raffaele Bagnardi. Ogni commento è rinviato dall’avvocato Antonio Lupo ai prossimi giorni, quando sarà possibile leggere le motivazioni della sentenza del Tar di Lecce. Piena soddisfazione è espressa da Michele Santoro. «Finalmente – ci dice – la giustizia si muove e c’è un riscontro alle nostre iniziative giudiziarie. Ora attendiamo gli sviluppi del relativo procedimento penale avviato a carico del sindaco proprio in merito a questa vicenda».

In attesa di leggere la portata della sentenza, il rischio concreto è che i finanziamenti pari a tre milioni di euro per il Pirp possano sfumare a causa del presunto conflitto d’interessi del sindaco Bagnardi. La zona interessata dal P.I.R.P. comprende il centro storico, il Quartiere delle Ceramiche e le zone attigue, le sottozone “A” del comparto C8, l’area dove sono stati costruiti negli anni ’60 e ’70 gli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, le aree dove sono stati realizzati gli alloggi destinati ai lavoratori agricoli, le aree a prevalente destinazione pubblica ubicate ad Ovest di via Leone XIII. L’Amministrazione comunale intenderebbe recuperare e ristrutturare la scuola materna “Pellari” e l’ex farmacia “Polignano” per realizzare un caffè letterario, costruire un parcheggio in via Crispi angolo via Leone XIII, completare la rete fognante ed idrica nel centro storico, realizzare il parco urbano della sottozona “A1” del comparto C8, realizzare il verde attrezzato in via Benedetto XV angolo via Don Luigi Sturzo. Fonte: Salvatore Savoia in “Corriere del Giorno” del 20 luglio 2008


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie