M. CINQUE, SEL: “IL MINISTRO MAURO DIA LE DIMISSIONI, DICE IL FALSO SUI VOLI DEGLI HARRIER”
Di Redazione (del 15/11/2013 @ 07:05:47, in Taranto, letto 1223 volte)

In data 13 novembre 2013 il Governo, durante la Commissione permanente Difesa, ha risposto al quesito posto dall'on. Donatella Duranti (SEL) riguardante i voli continui e a bassa quota degli Harrier della Marina Militare sopra i cieli di Carosino e dei paesi limitrofi. La risposta, scadente e esclusivamente di natura tecnica, dice che i voli militari sono monitorati dalla torre di controllo dell'ENAV (quindi personale civile) e che "seguono precise e inderogabili regole in materia di quote, distanze e velocità, dipendenti anche dalle condizioni meteorologiche…". Lo rende noto Massimiliano Cinque coordinatore del circolo di Sinistra Ecologia Libertà "Antonio Strusi" di Carosino, che commenta: “Una delle regole base, che influisce con la quieta normalità delle giornate dei cittadini carosinesi, dovrebbe essere l'orario di volo, che stando alle parole del Ministro "l'attività di volo viene svolta solo nei giorni che vanno dal lunedì al giovedì, entro le ore 16:00 da settembre a giugno ed entro le ore 14:00 nei mesi estivi". E che "Le quote dei profili di volo degli Harrier non sono mai inferiori ai 1000 piedi (300 mt), con un'eccezione della fase immediatamente successiva al decollo o immediatamente precedente l'atterraggio: tali fasi, comunque, si svolgono in aree aeroportuali ben separate da quelle urbane e dal citato comune di Carosino".

 

 

 

Il Ministro – aggiunge Cinque - non ha fatto nessun riferimento ai protocolli d'intesa con l'ENAC, e nella controrisposta dell'On. Duranti si fa notare come il fattore inquinamento acustico non venga minimamente preso in considerazione. Ma tutto sommato si è soddisfatti del fatto che i voli degli Harrier non siano legati ad esercitazioni di preparazione ad eventuali missioni in Siria.

Oggi, 14 novembre 2013, le parole del Ministro suonano strane ma soprattutto false. Alle ore 18.00, e quindi fuori tempo massimo, nei cieli di Carosino hanno sorvolato 6 Harrier (con prove video) ad un'altezza inferiore ai 300 metri, dovute quasi sicuramente per l'immissione nel sentiero di discesa per l'atterraggio.

Invito il ministro Mauro ad una visita informale, anzi in assoluta segretezza, per udire e vedere i voli degli Harrier sopra i cieli di Carosino, così si renderà conto di persona delle castronerie che ha scritto. Perciò proseguiremo, sostenuti dall'on. Duranti, nella nostra battaglia e andremo avanti con un'attenta attività di monitoraggio
.

 

 

 

Purtroppo, - continua Cinque - siamo abituati alle bugie del Ministro: come quella dell'obbligatorietà dell'Italia ad acquistare altri tre F-35; come l'impegno di far rimanere almeno 800 soldati italiani in Afganistan nel 2015 (la fine della missione è fissata per fine 2014), senza nessun dibattito parlamentare, e per finire quella di avallare la missione della portaerei Cavour che farà da spazio espositivo dell'industria bellica italiana in paesi famosi per la violazione dei diritti umani e di situazioni di guerra e violenza diffuse.

Pertanto –
conclude la nota di Cinque - il circolo SeL di Carosino, data la falsità delle notizie riguardanti il nostro territorio e per le posizioni espresse a livello nazionale, chiede le dimissioni del Ministro Mauro.”


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie