ILVA AI RUSSI? POLI BORTONE: “MEGLIO PROGETTO PILOTA DI AZIONARIATO POPOLARE TUTTO ITALIANO”
Di Redazione (del 27/11/2013 @ 05:45:12, in Economia, letto 1002 volte)

Come si può pensare di vendere una proprietà privata come l’Ilva ai russi?” Se lo chiede Adriana Poli Bortone portavoce del Movimento per Alleanza Nazionale che specifica: “continuare a pensare di vendere l’Ilva alla Russia e magari il debito pubblico alla Cina vuol dire intraprendere la strada della svendita dell’Italia come aveva rilevato Lorenzo Necci già nel 2002.

Con un po’ di buona volontà si potrebbe pensare ad un intervento tutto italiano lasciando nelle mani della proprietà una piccola quota del 10% equivalente al denaro sequestrato e da finalizzare al risarcimento. Per il resto dovrebbero intervenire pro quota Regione Puglia, le Camere di Commercio, le Università pugliesi e il 51% dei lavoratori
.

 

 

 

Sarebbe un bel progetto pilota di azionariato popolare che potrebbe trovare un interesse sostanziale nella programmazione comunitaria 2014/2020. Come meridionale e come italiana”, conclude Poli Bortone, “non me la sento di continuare a cedere oltre che sovranità anche una fetta di lavoro e di salute agli stranieri.”

 

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie