TARSU, ARTIGIANI E COMMERCIANTI INVADONO PACIFICAMENTE IL COMUNE DI TARANTO
Di Redazione (del 29/11/2013 @ 09:00:00, in Taranto, letto 846 volte)

Casartigiani presente insieme alle altre categorie al consiglio comunale contro l'aumento della TARSU. Lo dichiara un comunicato della associazione di categoria tarantina che ricorda: Siamo la città che paga di più di tutte le città pugliesi, siamo i più tartassati, ora basta questa sono le voci degli artigiani rappresentati da Casartigiani e presenti questa mattina a palazzo di città.

Un artigiano che per un immobile di circa 100 mq che prima pagava 1500,00 euro, ora con l'aumento un artigiano dovrà pagare 1800,00 euro
.

Siamo stanchi afferma il comunicato di Casartigiani - di pagare i danni fatti da una amministrazione scellerata, ci siamo sacrificati in questi 5 anni ma ora basta rischiamo a fine anno di chiudere le saracinesche dei nostri negozi, e di mandare a casa tutti i nostri dipendenti.

Questo lo sfogo di 1800 artigiani rappresentati questa mattina da Casartigiani. Il rammarico più grande e che le altre consorelle dell'artigianato sono rimaste a casa non rappresentando il dolore degli artigiani
.

Presenti stamattina il presidente provinciale Domenica Annicchiarico, il coordinatore regionale Stefano Castronuovo e tutte le rappresentanze delle categorie, parrucchieri, impiantisti, falegnami, carrozzieri, tipografi, ecc.


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie