CALCIO: POL. SAVA, I GIOVANISSIMI NON GIOCANO, GLI ALLIEVI SCHIANTANO IL PALAGIANELLO
Di Redazione (del 02/12/2013 @ 04:00:26, in Sport, letto 814 volte)

Strana domenica sui campi di provincia, tra una pioggia che si alterna al forte vento, e l'allerta meteo che ha accompagnato il week-end nel tarantino. A raccontarla è Marco Strusi, che scrive: “ A Sava la Polisportiva va in campo soltanto con gli Allievi, che battono il Palagianello in   mattinata. Non giocano invece i giovanissimi, che si presentano regolarmente al "Camassa" ma non hanno l'avversario: il Ginosa non è partito per problemi legati al maltempo. Ancora da chiarire la posizione della Federazione, ma potrebbe rigiocarsi il match.

ALLIEVI REGIONALI Polisportiva Sava 8-0 Palagianello.
Situazione paradossale al "Camassa" dove la partita inizia con ampio ritardo, causa l'uomo in meno del Palagianello. Gli ospiti arrivano a Sava con 10 calciatori, e sono costretti, nonostante il posticipo di mezz'ora del match, a partire con l'uomo in meno. La differenza numerica e soprattutto la differenza tecnica si vede sin dai primi minuti e il Sava prova a passare in vantaggio con Favale, sempre pericoloso.

Al 7' però è un errore di Rotolo ad aprire le danze: il portiere, complice anche il terreno scivoloso e viscido, non trattiene una conclusione di Montanaro e il Sava passa in vantaggio. Nel giro di appena 2 minuti i padroni di casa vanno subito sul 3-0, con la rete di Resta e con un bel gol di De Stradis, al termine di un'azione personale conclusa nel migliore dei modi. Al quarto d'ora si fanno vedere gli ospiti con un tiro dalla distanza, ma Perelli si fa trovare pronto e respinge.

Al 17' la rete del poker viene realizzata da Cervellera, con un bolide dai 15 metri. C'è spazio anche per la rete di Longo, di testa, con cui il Sava serve il pokerissimo nei primi 20 minuti di gioco.

 

 

 

Dal 23' al 30' Favale si scatena e realizza la propria tripletta personale. Il primo gol arriva di testa, gli altri due con delle conclusioni precise e angolate. Sul finire del tempo il Sava ha ancora qualche occasione ma finisce così. Nella ripresa gli ospiti appaiono più motivati e messi meglio in campo ma il Sava distende i nervi e mister Chisena effettua diversi cambi. C'è posto per Nastasia, Piccione, Maggiore, Dimaggio, Bonamico, Pignataro e Lagioia. I padroni di casa controllano senza particolari problemi gli ospiti che infatti non si rendono pericolosi quasi mai, e provano ad aumentare il divario, senza però mai riuscirsi.

Buona partita anche per i neo entrati, senza però che nessuno riesca ad andare in rete. Finisce 8-0 il match e il Sava prosegue la propria corsa in vetta alla classifica. Una squadra che gioca un solo tempo e riesce a dilagare, una macchina con dei meccanismi funzionanti.

 

 

 

Pol. Sava: Perelli (Anastasia), Longo, Tripaldi (Piccione), Resta, Martino (Maggiore), Berdicchio, Favale (Dimaggio), Montanaro, Cervellera (Bonamico), Minerba (Pignataro), De Stradis (Lagioia). Allenatore: Luigi Chisena

Palagianello: Rotolo, Miraglia, Morrone, Bevilacqua, Schiavone, Caputo, Torsella, Mercurella, Pricci, Marra, Alfieri. A disp: Scurti. All. Ivan De giorgio

Arbitro: Sig. Rotunno di Taranto


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie