CALCIO: ARS ET LABOR GROTTAGLIE, GRANDE PROVA A SAN GIORGIO A CREMANO
Di Redazione (del 09/12/2013 @ 06:39:53, in Sport, letto 915 volte)

Grande prova dei ragazzi, tornati da San Giorgio a Cremano dove hanno affrontato una buona squadra come il Mariano Keller una squadra giovane e ben posizionata in classifica, che ha collezionato risultati positivi nelle ultime giornate.

Lo afferma Giovanni Magazzino, nostro affezionato lettore e puntuale commentatore delle partite dell’Ars et Labor Grottaglie, ricordando che Il campo campano è sempre stato considerato ostico e difficile per tutte le compagini che vi andavano. Noi dopo il KO interno contro il Manfredonia Calcio avevamo il dovere di crederci per riuscire a uscire da questo tunnel e fare punti.

E’ stata una settimana difficile, sapendo che in panchina sarebbe mancato Mister Pettinicchio e con lui la sua grinta, tre ragazzi hanno rescisso il contratto, e senza un elemento fondamentale come Loris Formuso fermato dal Giudice Sportivo per tre giornate.

 

 

Con il nuovo rinforzo d’esperienza in difesa come De Toma ex Monopoli il Mister mescolando le carte è riuscito a mettere in campo una buona formazione che ha giocato con il coltello tra i denti fino alla fine e credendoci anche quando sono rimasti sotto di un gol e con uomo in meno in attacco. La soddisfazione più grande è stata quella di riuscire a pareggiare grazie al gol del giovane Grottagliese Danese .

 

 

Concludo sperando che in settimana arrivino nuovi rinforzi e poter preparare al meglio la prossima sfida fondamentale in chiave salvezza contro il Bisceglie. Crederci non costa nulla ricordandoci che il prossimo anno la serie D diventerà la quarta categoria di cui tutti dovremmo esserne fieri. Ritorniamo tutti allo Stadio Atlantico D’Amuri per tifare il nostro Grottaglie.


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie