CONFRONTO A GROTTAGLIE SU PAPPADAI: L’INVASO CHE SARA’
Di Redazione (del 11/12/2013 @ 06:51:01, in Territorio, letto 1880 volte)

Lunedì, 9 dicembre scorso, l’Amministrazione Comunale di Grottaglie, in collaborazione con le Associazioni “Salviamo il Paesaggio”, Sherwood e RAS (Rete Ambiente Solidale) ha promosso una interessante iniziativa pubblica dal titolo, PAPPADAI: L’INVASO CHE SARA’.

Ne da notizia un  comunicato dell'Amministrazione comunale di Grottaglie, spiegando: "L’invaso Pappadai sorge sull’incrocio della strada provinciale Grottaglie – San Marzano – Fragagnano – Carosino e costituisce senza dubbio un’oasi naturale di particolare bellezza che merita, senza alcun dubbio, di essere valorizzata e frequentata. Sull’invaso, sulle sue caratteristiche e peculiarità e sui progetti futuri attorno ad esso, ne hanno discusso presso il castello Episcopio, alla presenza del Sindaco, Ciro Alabrese e dell’assessore all’Ambiente, Maurizio Stefani, del Sindaco di Fragagnano, Luigi Andrisano, dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Taranto, Vincenzo Baio, l’architetto Enrico Grifoni, l’ing. Raffaele Leo e numerosi rappresentanti delle associazioni di Legambiente, Lipu, WWF, Sherwood, oltre alla partecipazione del GAL Colline Joniche col vicepresidente, Francesco Donatelli.

 

 

 

 

Un insieme di forze - ribadisce il comunicato - che tutte assieme, ognuno per la parte di propria competenza, cercherà per prima cosa i finanziamenti necessari per fare dell’invaso Pappadai una vera e propria oasi naturale degnamente attrezzata e protetta, dove al suo interno, oltre alla presenza ormai stabile di una ricca flora e fauna, possano armoniosamente convivere un parco attrezzato di divertimento, giochi e ristoro per la degustazione di prodotti enogastronomici locali. Il tutto inserito in un ambiente sano, pulito ed incontaminato, sotto la costante e continua protezione delle associazioni ambientaliste.

 

 

 

Attorno al progetto, assicura il Sindaco, Ciro Alabrese, c’è davvero molto entusiasmo, ed è nostra intenzione lavorare sodo per far sì che l’invaso Pappadai diventi davvero un polo ambientale naturale di grande attrazione, poiché vi sono tutte le condizioni perché ciò accada”.

“L’appuntamento di Grottaglie –
dichiara a sua volta l’Assessore all’Ambiente, Maurizio Stefani -, è stato solo il primo di altri che ne seguiranno entro il mese di dicembre, come a Carosino, Lizzano, San marzano e Fragagnano, poiché intendiamo coinvolgere al massimo questi altri paesi vicini, affinché l’invaso Pappadai possa divenire l’oasi riconosciuta di tutto il circondario”.


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie