LE FAMIGLIE E LE AZIENDE GROTTAGLIESI RICEVONO LA TARES. TARIFFE AUMENTATE, 31 DICEMBRE PRIMA SCADENZA
Di Redazione (del 28/12/2013 @ 15:41:18, in Economia, letto 2008 volte)

La tares è arrivata nelle case delle famiglie e negli uffici delle aziende e delle attività grottagliesi. Questa mattina i postini hanno consegnato la lettera inviata dal Comune di Grottaglie contenente i moduli f24 per il pagamento della nuova TARSU, l’imposta sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.

Gli importi indicati sono comprensivi degli aumenti che la Giunta ha approvato con delibera n.78 del 29 novembre 2013. Il gettito Tares deve garantire l’integrale copertura dei costi relativi ai servizi di gestione dei rifiuti urbani. Ma non solo. Esso prevede una maggiorazione a copertura dei costi dei servizi indivisibili quali la sicurezza, l’illuminazione, la manutenzione delle strade. Pertanto è stata applicata una maggiorazione di € 0,30 al mq.

Il Comune di Grottaglie ha inviato gli avvisi di pagamento con uno schema molto chiaro che riepiloga i tributi, le addizionali provinciali, la componente servizi e l’eventuale arrotondamento.
Le famiglie grottagliesi hanno ricevuto (e stanno per ricevere per chi ancora non ha trovato l’avviso nella cassetta della posta) l’avviso con gli f24 da poter pagare alla Posta, in Banca e via telematica. Chi volesse può sempre utilizzare il bollettino postale, nell’avviso è riportato il numero di c/c.
La prima scadenza è praticamente come se fosse già passata. Si tratta infatti del 31 dicembre 2013.
In questa prima scadenza occorrerà versare sia la prima rata della tares che la componente dei servizi.

La seconda rata è prevista il 28 febbraio 2014. La terza il 30 aprile 2014.

Nella sezione denominata “Comunicazioni dell’Ente”, si informa che il pagamento della prima rata potrà essere corrisposto, senza l’aggravio di alcun onere o sanzione entro il 24 gennaio 2014.

Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie