RUSSO E ZURLO: “ALL’AEROPORTO DI GROTTAGLIE SONO ATTERRATI I NOSTRI SOGNI!”
Di Redazione (del 23/01/2014 @ 06:43:21, in Territorio, letto 1166 volte)

All’attuale concitato, se non acceso, dibattito sull’Aeroporto di Taranto/Grottaglie l’unico a non partecipare è proprio il Sindaco di Grottaglie. Come di consueto egli non si appassiona mai alle cose ed è molto difficile capire le sue posizioni in merito alle questioni.” A lamentare l’assenza del primo cittadino nella discussione sul futuro dell’aeroporto “Arlotta” sono Giuseppe Russo e Francesco Zurlo, portavoce dei Movimenti politici giovanili “Idea popolare e sociale” e “Libera…mente” di Grottaglie.

Ce ne faremo una ragione! proseguono Russo e Zurlo Or dunque, a ben leggere e ben sentire i tanti interventi sull’annoso argomento, noi ci siamo fatti comunque la nostra idea. Malinconicamente notiamo che, oggi come mai prima, ci sono tutti gli elementi per concedere a questa fiction – sceneggiata in un teatro territoriale allargato – agli attori istituzionali, sociali e personali il “condono tombale”.

La politica regionale sull’Aeroporto “Arlotta” usa ancora i consunti schemi di risorgere dalle ceneri dell’ultima inutile riunione e di ricominciare ogni volta d’accapo, negando l’innegabile e promettendo il nulla. I Sindaci del territorio si presentano in ordine sparso, dicendo di avere ognuno la pianificazione risolutiva e di rappresentare gli interessi di ignari concittadini, ormai palpabilmente confusi, disincantati e perfino rinunciatari
.

 

 

 

Aeroporti di Puglia – continua la nota a firma di Russo e Zurlo - passa la parola ai suoi avvocati e diffida. Gli altri Enti e Comitati parlano di affari e mercato, già persi quantunque mai cercati, mai praticati e quindi mai esistiti. I Partiti esortano a restare uniti, chiamano alla mobilitazione, chiedono le avanguardie di cittadinanza, ma essi stessi rimangono in una comoda retroguardia e forse seguono addirittura linee diverse.

Infine, ci sono gli outsider, cioè i singoli personaggi che sventolano nelle ricorrenze il solito slogan dell’ “adesso vi dico io” e non hanno il coraggio di essere più incisivi di tanto, perché di propaganda si può vivere, però senza suicidarsi
.

 

 

 

Allora, conclude la nota dei Movimenti politici giovanili “Idea popolare e sociale” e “Libera…mente” di Grottaglie - sia pure con rammarico, verifichiamo che paradossalmente la pudica posizione del Sindaco di Grottaglie è quella più giusta: stiamo tutti zitti; non facciamo chiasso! Perciò, da oggi a Grottaglie atterreranno solo i sogni di tutti noi, con il vantaggio che i velivoli della “Morfeo Air Travel Company” non hanno bisogno del servizio di antincendio, del rifornimento di carburante, dell’assistenza tecnica, della dogana, del posto di polizia, dell’ambulatorio medico e soprattutto non hanno bisogno del bar.”


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie