MARINELLI, UDC: “TARANTNO E SCALERA CI SPIEGHINO I MOTIVI DELLE LORO DECISIONI”
Di Redazione (del 29/01/2014 @ 06:01:26, in Politica, letto 958 volte)

Lo scorso 28 Dicembre 2013 a Muro Leccese, il Segreterio Ciro Marseglia, il Consigliere Comunale Giovanni Marinelli e l’Assessore Antonio Santoro dell’ Unione di Centro di Grottaglie, dopo il comunicato stampa del 21/12/2013, incontravano il  Segretario Regionale del partito di Casini On. Salvatore Ruggieri.” A fornire la cronaca di quanto avvenuto nei giorni scorsi in merito alle vicende che hanno interessato la UDC grottagliese è una nota del consigliere comunale Giovanni Marinelli, che prosegue: “Dopo un attenta analisi su quanto accaduto, lo stesso manifestava la volontà di un incontro entro la prima settimana di Gennaio con la Segreteria Provinciale di Taranto, per risolvere quanto accaduto il 10 Dicembre 2013.

In tale data il Segretario Provinciale On. Giuseppe Tarantino ed il Presidente del Partito Dott. Antonio Scalera, avocavano alle loro specifiche figure istituzionali, la gestione Politica-Amministrativa del partito della città di Grottaglie, non specificando all’intero partito a livello locale quali fossero le motivazioni di tale comportamento, questo, molto lesivo per l’immagine del nostro partito
.

 

 

 

Volendo ricordare – prosegue Marinelli - che il Segretario Ciro Marseglia è stato eletto da un regolare congresso e può essere rimosso solo in caso di inadeguatezza politica o per gravi colpe provate di comportamenti politicamente pregiudizievoli. Con questa missiva, esprimo il mio disappunto sulla condotta di tale vicenda, una segreteria Provinciale e Regionale, che si sottrae a tutt’oggi ad un incontro sezionale, dimostrando una scarsa attenzione sulla condotta della vita politica dell’Unione di Centro nella nostra città.

Un direttivo cittadino formato da uomini e donne che credono nella politica centrista, moderata di ispirazione cristiana, che sacrificano molto del loro tempo per il bene comune, si sono visti rimossi, attraverso un provvedimento inaspettato, dalle cariche cittadine che ben ricoprivano e svolgevano, di supporto all’Assessore e al Consigliere, nell’espletamento delle proprie funzioni nel governo della città delle ceramiche
.

 

 

 

Oggi, afferma Marinelli - dove la politica sta perdendo sempre più credibilità, azioni del genere non fanno altre che alimentare ancora di più tutto questo, facciamo grandi discorsi, scriviamo grandi articoli, ma ci dimentichiamo una cosa fondamentale “il rispetto delle persone”.

Il mio invito che la Segreteria Provinciale e Regionale, nel più breve tempo possibile accetti un incontro, ci spieghi i motivi, ci faccia capire, in modo che tutto possa essere chiarito, perché tutti noi vogliamo credere ancora in questo partito, nel nostro partito!


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie