MUSILLO, PD: “SULL’AMBIENTE NON ACCETTIAMO PREDICHE DA FORZA ITALIA”
Di Redazione (del 12/02/2014 @ 06:51:24, in Politica, letto 947 volte)

Il PD jonico sta sviluppando in queste settimane una campagna di sensibilizzazione e di mobilitazione, rivolta all'opinione pubblica, sulla questione ILVA, in tutti i suoi aspetti: ambientali, sanitari, sociali, occupazionali, ecc., impegnando i propri livelli di rappresentanza istituzionale e politica.” Ad affermarlo è Walter Musillo, segretario provinciale del Partito Democratico di Taranto, che aggiunge: “L'obiettivo che il PD persegue è quello di realizzare la più ampia convergenza di tutte le forze vive del nostro territorio, per vincere una battaglia che è destinata a incidere profondamente sul futuro di Taranto e della comunità jonica.

Su questo terreno, è incontestabile che l'intera responsabilità cada sulle spalle del Partito Democratico, non avendo riscontrato presenza, impegno e sostegno da parte di altre forze politiche. Tantomeno da parte di Forza Italia, ad eccezione dell'On. Chiarelli che, almeno in sede parlamentare, si è sempre espresso favorevolmente al decreto Salva Taranto
.

 

 

 

Per questa nostra azione – evidenzia Musillo - non ci aspettiamo riconoscimenti formali da parte di alcuno, ma certamente tutto avremmo voluto ascoltare tranne che sermoni mediatici da parte di chi vuole fare solo polemica sterile e di bassa lega. Nè possiamo accettare di essere sottoposti a esami di coerenza sulle politiche ambientali, da parte di chi non ha titolo, non essendosi mai esposto e cimentato in modo chiaro e inequivocabile.

 

 

 

Tra la storia politica dell'On. Michele Pelillo e la Legge Salva Taranto del 2014 – conclude Musillo - non vi è contraddizione alcuna o soluzione di continuità, se è vero come è vero che la credibilità maturata nel corso degli anni ci permette oggi di parlare concretamente di ambientalizzazione della fabbrica, di bonifiche del territorio, di tutela della salute dei cittadini e dei lavoratori."


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie