CARLUCCIO, EPACA: “ DISPONIBILI I CONTRIBUTI PER LA DISOCCUPAZIONE AGRICOLA”
Di Redazione (del 12/02/2014 @ 06:25:53, in Economia, letto 1016 volte)

I braccianti agricoli e i lavoratori di altri settori possono già recarsi presso le sedi del Patronato Epaca di Coldiretti per presentare la domanda di disoccupazione agricola”. Lo rende noto il Direttore del Patronato Epaca della Provincia di Taranto dott. Angelo Carluccio, che aggiunge: “Si ricorda che l’Inps non invia, già da alcuni anni, i modelli a casa dei lavoratori.

L’indennità di disoccupazione spetta ai lavoratori agricoli che abbiano almeno due anni di anzianità nell’assicurazione contro la disoccupazione involontaria o almeno 102 contributi giornalieri nel biennio costituito dall’anno cui si riferisce l’indennità e dall’anno precedente (tale requisito può essere perfezionato mediante il cumulo con la contribuzione relativa ad attività dipendente non agricola)
.

 

 

 

Per ulteriori informazioni e chiarimenti – conclude il Direttore del Patronato Epaca della Provincia di Taranto dott. Angelo Carluccio – gli interessati possono contattare l’Ufficio Provinciale Epaca di Taranto 0994521094

 

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie