L’AUTOPSIA SEMBRA CONFERMARE LA TESI DEL SUICIDIO DEL 61ENNE DI GROTTAGLIE
Di Redazione (del 12/02/2014 @ 09:15:03, in Cronache, letto 2428 volte)

Sembra essere stato un gesto volontario, quello che sabato scorso ha strappato all’affetto dei suoi cari un sessantunenne di Grottaglie. I primi risultati della autopsia eseguita ieri sembrerebbero infatti confermare la tesi di un probabile suicidio, messo in atto dall’uomo lanciandosi dal balcone della sua abitazione al secondo piano di una via centrale di Grottaglie.

Alcuni elementi contraddittori avevano spinto gli inquirenti ad approfondire le indagini ed a disporre l’esame autoptico, al fine di escludere che la morte dell’uomo potesse essere stata causata da un malore improvviso o altri eventi accidentali.

 

 

 

Sembra così chiudersi questa tragica vicenda, che ha scosso tutta la cittadina e che ha gettato nello sconforto una intera famiglia. Alla base del gesto, forse, uno stato depressivo causato da vicissitudini personali, che potrebbero aver portato l’uomo a decidere di togliersi la vita con un gesto estremo.

 

 

 


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie