SGOMBRATE LE “OFFICINE TARANTINE”, NECESSARIO FARE CHIAREZZA SULLA QUESTIONE BARACCAMENTI CATTOLICA
Di Redazione (del 12/02/2014 @ 16:07:38, in Taranto, letto 784 volte)

Questa mattina (mercoledì 12 febbraio, NdR) alle ore 8,00 le forze dell’ordine rimuovendo il cancello sono entrati nel teatro degli ex Baraccamenti cattolica con l’intenzione di sgomberare i ragazzi impegnati da mesi nel recupero della struttura.” Comincia così la cronaca dello sgombero delle “Officine Tarantine, situate nel centro di Taranto, fornita da una giornalista presente all’accaduto.

Allontanare questi giovani cittadini dal teatro – prosegue il resoconto - è unA ennesima ingiustizia per chi sta cercando di fare qualcosa per questa ancora martoriata città.

‘Sgomberate chi ci uccide’ questo uno dei cori più significativi cantati dai gruppi e da parte della cittadinanza accorsa appena appresa la notizia di sgombero. Aggiornando la situazione alle ore 13:15 i ragazzi sono ancora in struttura ma hanno bisogno della partecipazione di tutti
.

 

 

 

Alle 18.00 si terrà in teatro un’assemblea per aggiornare la cittadinanza su quello che sta accadendo. Cittadinanza che è vivamente invitata a partecipare e a sostenere Le officine tarantine. Il 2 novembre 2013 i ragazzi de ‘le officine tarantine’ entrano nel teatro abbandonato al degrado degli ex Baraccamenti cattolica.

Muniti di tanta voglia di fare per creare nuovi spazi per una città che continua a non offrire cultura e crescita sociale, il gruppo unito e forte, trasforma il teatro nella loro casa iniziando una serie di opere di restauro
.

 

 

 

Da quel due novembre – conclude la cronaca - i ragazzi sono sempre stati ritenuti ospiti non graditi ma prima di tutto non capiti. Questo non ha fermato la loro forza e caparbietà, tutto testimoniato da quello che in pochi mesi sono riusciti a fare regalando aggregazione, cultura, innovazione, educazione e civiltà ai tanti cittadini che si sono avvicinati a questa realtà.

Allontanare loro significherebbe l’ennesima sconfitta per una città che non vuole morire. Sosteniamo tutti le Officine Tarantine partecipando all’assemblea prevista per oggi alle 18:00
."


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie