CAROSINO OTTIENE I FONDI REGIONALI PER LA REALIZZAZIONE DELL'ISOLA ECOLOGICA
Di Redazione (del 20/02/2014 @ 06:53:29, in Territorio, letto 911 volte)

Il 13 febbraio 2014, con protocollo n°1311, la Regione Puglia informa il Comune di Carosino di essere tra i beneficiari del finanziamento con fondi PO FESR 2007/2013 - Asse II - Linea d'intervento 2.5 - Azione 2.5.1. In parole povere il  Comune di Carosino ottiene 101.328,68 euro per la realizzazione dell'isola ecologica comunale.” A renderlo noto è Massimiliano Cinque, Coordinatore del circolo di Sinistra Ecologia e Libertà di Carosino, che aggiunge: “Quest'ottimo risultato è frutto del lavoro dell'ex sindaco Biagio Chiloiro coadiuvato dalla collaborazione dell'assessore ai LL.PP. Davide Caputo e dal nostro consigliere con delega all'ambiente Mimmo Campo, a cui vanno i nostri ringraziamenti.
I fatti risalgono a maggio del 2012, con delibera n°89 del 24/5/2012 si incaricava l'Ufficio Tecnico Comunale di redarre un progetto per la realizzazione dell'isola ecologica, pervenuto alla Regione il 22 giugno 2012 con protocollo n°5178
.

 

 

 

Per ottenere il finanziamento – precisa Cinque - il commissario prefettizio dovrà sottoscrivere un protocollo d'intesa con la Regione e successivamente nominare un progettista esecutivo dei lavori per la realizzazione dell'isola ecologica, che sicuramente, data la stasi che vi è nell'ARO per la realizzazione del sistema di raccolta differenziata, sarà un fattore limitante, quindi positivo, nello smaltimento dei rifiuti in discarica, poiché attraverso l'isola potranno essere recuperate risorse e di conseguenza migliorare l'ambiente.

Ci auguriamo che il commissario proceda in questa direzione, utile e necessaria per Carosino, che prenda la decisione contraria al finanziamento provinciale per l'adeguamento e messa in sicurezza del campo sportivo, dove ha dovuto rinunciare al cofinanziamento per carenza di fondi comunali
.

 

 

 

A parer nostro, - conclude Massimiliano Cinque - se non avesse finanziato inutili concerti natalizi, ora avremmo le risorse per mettere in sicurezza il nostro campo sportivo, così da permettere ai nostri ragazzi di giocare a calcio e ai nostri podisti di allenarsi. Abbiamo sempre lavorato per il bene di Carosino e continueremo ad impegnarci, perché solo con abnegazione, passione e collaborazione potremo creare una Carosino migliore.”


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie