IL SINDACO ALABRESE RISPONDE SULLA DISCARICA: "IL COMUNE ESERCITA UN MONITORAGGIO COSTANTE"
Di Redazione (del 21/02/2014 @ 17:00:00, in Ambiente, letto 937 volte)

"Le ricostruzioni di fantasia da parte di “Sud in Movimento” sui controlli alla discarica di tipo B Ecolevante lasciano il tempo che trovano." E' quanto comunicano dall'ufficio del Sindaco di Grottaglie in merito alla nota stampa emessa dal Sud in Movimento nei giorni scorsi


"Su argomenti di tale serietà e che attengono alla salute dei cittadini l’Amministrazione Comunale non può ridursi a fare inutile propaganda e demagogia capziosa, ma piuttosto preoccuparsi che vi sia il pieno rispetto delle leggi e delle normative vigenti. Ad onor di cronaca, su quest’ultimo aspetto, vi sono già gli Enti preposti alla verifica ed ai necessari controlli: l’ARPA innanzitutto, ma anche il NOE e la ASL. E’ grave che si voglia far credere che la discarica Ecolevante sia lasciata a se stessa e che non vengano effettuati i controlli da parte degli Organismi deputati. Tuttavia, per ritornare alla discussione avvenuta lunedì scorso in Consiglio Comunale, è bene innanzitutto ribadire che l’Amministrazione Comunale da tempo ha voluto intraprendere una azione autonoma di verifica ed è per tale motivo che ha inteso rinnovare la Convenzione con il Dipartimento di Ingegneria delle Acque e Chimica del Politecnico di Bari, nella cui premessa è scritto che “il Comune ha interesse ad acquisire in via autonoma dati ed elementi per controllare la corretta gestione della discarica per rifiuti speciali non pericolosi di proprietà della Società Ecolevante SpA."
Recita la risposta dell'Amministrazione Comunale che descrive nello specifico i dettagli della collaborazione scientifica con il Politecnico di Bari.

"Nell’allegato tecnico di detta convenzione si specifica chiaramente che la collaborazione scientifica in oggetto si estrinseca nella validazione dei dati analitici rilevati dalla società Ecolevante ed in una serie di analisi proprie del Politecnico sulle matrici aria, acqua, suolo e che i campioni da sottoporre a prova (tutte le matrici) non potranno essere forniti dalla Ditta.
In particolare, il Politecnico preleva direttamente sul posto:
Matrici aria
- Polveri sedimentabili in sito mediante posizionamento di deposimetri
- Polveri aerodisperse campionate in sito mediante pompa isocinetica
- Emissioni gassose campionate in sito

Matrici acqua
- Acque di falda da due pozzi a monte e due pozzi a valle del flusso idrico sotterraneo sotteso dalla discarica

Matrici Suolo
- Campione di terreno prelevato in area adiacente la discarica;
- Campione di terreno prelevato in area lontana dalla discarica.
- Matrici di olive/foglie prelevati: a) in un punto lontano dalla discarica, b) in aree adiacenti la discarica.
- Campione di latte prelevati a) in un punto vicino la discarica nella masseria la Torre Caprarica, b) in masseria Leogrande in agro di Francavilla F.
- Campioni di miele prelevati. a) da arnie dislocate nelle pertinenze della discarica; b) prodotti commerciali."

E a tal proposito informa che il Consiglio Comunale ha stabilito di convocare in tempi brevi la Commissione Consiliare competente e di invitare l’ARPA al fine di verificare tutte le procedure idonee ai controlli sulla discarica.

“Se c’è qualcuno – dichiara il Sindaco, Ciro Alabrese – che ha a cuore il problema è proprio il sottoscritto, visto che ho la responsabilità di amministrare la città e innanzitutto l’obbligo di perseguire l’interesse della collettività, da quello economico a quello socio-culturale, da quello ambientale a quello sanitario”.

Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie