OFFICINE TARANTINE, INCONTRI AL COMUNE DI TARANTO PER TROVARE UN NUOVO SPAZIO
Di Redazione (del 01/03/2014 @ 07:20:00, in Taranto, letto 1082 volte)

Nella giornata di venerdi 28 febbraio le “Officine Tarantine” hanno avuto un incontro istituzionale con il sindaco Ippazio Stefàno, l'assessore con delega al Lavoro e alle Politiche Giovanili Gionatan Scasciamacchia, il consigliere comunale Ernesto D'Eri con delega al Demanio e la dirigente al Patrimonio Rosa De Benedetto, a fronte della scelta di lasciare autonomamente gli ex Baraccamenti Cattolica dopo aver ricevuto in settimana l'ordine di liberare immediatamente gli spazi occupati.” E’ quanto afferma un comunicato che fa il punto sulla situazione delle “Officine Tarantine” e prosegue: “Il Comune ha accettato la richiesta delle Officine di trovare immediatamente uno spazio temporaneo dove spostare le attrezzature e il materiale di lavoro di questi mesi, in attesa di ricevere l'affidamento definitivo di un'area di proprietà comunale dove poter proseguire il percorso delle Officine Tarantine.

Stando a quanto dichiarato dal sindaco Stefàno, nella giornata di lunedì, l'amministrazione comunale realizzerà una delibera di giunta per l'affidamento temporaneo della nuova area
.

 

 

 

Nel frattempo – continua il comunicato - le Officine, insieme all'ufficio del Patrimonio, si confronteranno per trovare tra le aree e gli edifici di proprietà del Comune, il luogo più idoneo dove poter operare nella “legalità”. Tutto ciò premesso, le Officine Tarantine ribadiscono che continueranno a seguire da vicino la gestione delle aree demaniali, a partire proprio dagli ex Baraccamenti Cattolica, affinché tutto l'iter procedurale (in primis la scrittura dei bandi) porti all'effettiva gestione da parte dei cittadini di questi spazi, da sempre proprietà della città.

 

 

 

Sicuramente – conclude il comunicato - la prossima settimana convocheremo un'assemblea pubblica per informare la cittadinanza dell'avvenuto affidamento temporaneo da parte del Comune della nuova area e del mantenimento delle promesse fatteci quest'oggi dall'amministrazione comunale.”


Gir: 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, dalla Citta' di Grottaglie